Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

#SOCIALMUSEUMS. Social media e cultura fra post e tweet

A cura di: AA.VV.

Editore: Silvana Editoriale, 2016

Pagine: 255

Prezzo: € 25,00

Il X Rapporto Civita “#SOCIALMUSEUMS. Social media e cultura fra post e tweet” è dedicato all’utilizzo dei social media da parte delle Istituzioni culturali italiane e straniere, è curato dai Prof.ri Luca De Biase, fondatore e caporedattore di “Nova”, e Pietro Antonio Valentino, Vicepresidente del Comitato Scientifico dell’Associaizone Civita e direttore di “Economia della Cultura”, ed è edito da Silvana Editoriale.
Obiettivo del Rapporto è quello di comprendere in che modo il diffondersi dei social media modifichi la natura stessa dell’Istituzione culturale, la trasformi e ne faccia qualcosa di nuovo rispetto ai modelli tradizionali, in termine di produzione, fruizione e comunicazione, in particolare in virtù di un rinnovato rapporto con l’utenza. In tal senso, il Rapporto indaga sia gli aspetti sociologici e culturali legati ai cambiamenti da ciò derivanti, sia quelli legati alla comunicazione della Cultura, cercando di porre in evidenza anche le modalità e i risultati con i quali in Italia e all’estero le organizzazioni artistico-culturali (le realtà museali di diversa dimensione e rilevanza ma anche centri espositivi, teatri, enti musicali, ecc.) utilizzano i cosiddetti social media per comunicare in modo diretto e bi-direzionale con le proprie audience di riferimento.
Dal punto di vista della struttura, il volume consta di una prima sezione di indagine condotta dal Centro Studi di Civita “G. Imperatori” su un ampio campione di musei italiani e stranieri volta a rilevare, anche in chiave comparativa, obiettivi, strategie, pratiche, risultati ottenuti e strumenti impiegati per la presenza di queste realtà sui principali social media. Una seconda parte approfondisce i comportamenti e le attitudini degli utenti dei social media rispetto all’offerta culturale, mentre un’ulteriore sezione comprende, invece, contributi esterni richiesti ad esperti del settore e finalizzati ad approfondire determinati aspetti e temi: al crowdfunding per la cultura al diritto d’autore nel mondo digitale, sino all’innovazione di prodotto attraverso i media digitali. 
Il Rapporto, infine, propone una serie di indicazioni rivolte agli operatori del settore al fine di incentivare l’impiego di tali nuovi strumenti cogliendone a pieno le potenzialità.
Il Rapporto è stato presentato a Roma il 30 marzo 2016 e a Palermo il 30 maggio 2016.

Scarica i risultati della ricerca 
Scarica la presentazione del decimo Rapporto Civita