Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Festival "Via Francigena Collective Project" 2012

Periodo dell'attività: 1 giugno 2012 - 30 settembre 2012

Committente: Regione Lazio, Regione Toscana, Regione Puglia, Pugliapromozione, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, BBS, Novasol

L’Associazione Europea delle Vie Francigene e l’Associazione Civita hanno organizzato e promosso la seconda edizione del Festival Via Francigena Collective Project - 2012: oltre 200 eventi – più del doppio rispetto all’edizione del 2011 - in programma da giugno a settembre 2012, volti a valorizzare e a promuovere la Via Francigena e i territori attraversati dall’antico percorso.
Realizzata con la collaborazione e il contributo di Regione Lazio-Assessorato Cultura, Arte e Sport, Regione Toscana-Assessorato Cultura, turismo e commercio, Regione Puglia-Assessorato Mediterraneo, Cultura e Turismo, Pugliapromozione, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, BBS e Novasol, l’edizione 2012 del Festival è dedicata al tema dell’accoglienza dei luoghi, con l’obiettivo di sensibilizzare la promozione di nuovi spazi di ospitalità per pellegrini, la cura delle architetture, i borghi e i paesaggi attraversati, le realtà integrate di accoglienza, il dialogo interculturale e interreligioso, la coesione sociale intergenerazionale e tra aree rurali ed urbane.
Il Festival, reso possibile anche grazie alla partecipazione di Associazione Toscana delle Vie Francigene, Comune di Monteriggioni, Federazione Europea Itinerari Storici, Culturali e Turistici, Opera Romana Pellegrinaggi e Rete dei Cammini, ha interessato l’intero percorso francigeno di Sigerico, da Canterbury - dove si è svolto l’evento conclusivo a fine settembre 2012 - fino a Roma, le cosiddette “Vie Francigene del Sud”, da Roma fino a Gerusalemme e, da quest’anno, anche le Vie Romee, grazie al sostegno dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze attraverso il progetto dedicato a questi storici percorsi di pellegrinaggio anch’essi diretti a Roma. Inoltre, l’iniziativa ha coinvolto anche Francia, Inghilterra e Svizzera.
Gli eventi in programma, tutti ad accesso gratuito e all’insegna di natura, spiritualità, identità locali, cultura ed enogastronomia, sono delle più diverse tipologie: riletture, in chiave artistico-culturale, del cammino francigeno nelle mansio dell’itinerario di Sigerico; rievocazioni storiche con momenti teatrali di guerra, socialità e vita quotidiana; giornate di cammino, di cicloturismo o a cavallo; escursioni guidate alla scoperta dei numerosi siti di interesse archeologico, storico, artistico e religioso; animazioni nei centri storici con corteggi e giochi di strada, spesso in occasioni di rilievo religioso e identitario, quali le feste patronali; degustazioni di cibi della tradizione negli ospitali medievali; spettacoli di teatro, danza e musica; presentazione di iniziative editoriali; forum aperti a singoli pellegrini e a qualificati festival e rassegne che hanno volentieri aderito all’iniziativa con i loro eventi.
Punto di forza della rassegna - patrocinata da Regione Lombardia, Provincia di Biella, Provincia di Lodi, Provincia di Siena e Provincia di Pisa - è quello di poter offrire risonanza e visibilità alle numerose iniziative “francigene” proposte ed organizzate dagli Enti locali, mettendole “a fattor comune” e garantendone una comunicazione coordinata nel rispetto delle peculiarità di ciascun territorio.
La seconda edizione del Festival è stata presentata a Roma, presso la sede di Civita, il 30 maggio 2012.

Per scaricare il programma del Festival clicca qui