Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Festival Via Francigena Collective Project 2015

Periodo dell'attività: giugno 2015 - ottobre 2015

Committente: Mibact, Regione Toscana, Regione Puglia, Pugliapromozione, Novasol, Idea Marketing

L’Associazione Europea delle Vie Francigene e l’Associazione Civita hanno promosso e organizzato la quinta edizione del Festival Via Francigena Collective Project 2015, presentato a Roma il 27 maggio 2015 presso la Sala Gianfranco Imperatori dell’Associazione Civita.
La rassegna, realizzata con il patrocinio del Mibact e il contributo dello stesso Ministero, di Regione Toscana, Regione Puglia, Pugliapromozione, Novasol e Idea Marketing, vuole interpretare il bisogno di “un nuovo fare sociale”, più responsabile e condiviso e di tale bisogno è germe e cura. Favorisce, quindi, un dialogo semplice, valorizzando le peculiarità dei luoghi e delle culture.
“Culture e Colture dei paesaggi” è il tema a cui si è voluta dedicare questa quinta edizione del Festival. Nell’anno di Expo Milano 2015, infatti, non si è voluto rinunciare a una riflessione gioiosa su madre terra, il dono del cibo e l’enorme influenza sul paesaggio; paesaggi traversati da pellegrini curiosi, con lenti passaggi e visioni, non secondo scorci omologati. L’immagine-icona di questa edizione è una foto dallo spazio, realizzata da ESA - NASA che mostra l’ampia parte della Via Francigena dal Mare Mediterraneo verso lo stivale e il nord, ricordandoci che il pellegrino - come il sognatore, caro a Ennio Flaiano - “ha i piedi fortemente appoggiati sulle nuvole”.
Salgono a 400 gli eventi euromediterranei dell’edizione 2015, da Canterbury a Roma, da Trondheim fino a Gerusalemme. Oltre 200 gli enti promotori coinvolti e decine di regioni europee.
Gli appuntamenti in cartellone da giugno a ottobre sono di diversa natura e tipologia, per la grande maggioranza ad accesso gratuito ed si svolgono lungo la più “estesa infrastruttura immateriale ma spirituale, culturale e relazionale d’Europa”. Trekking e visite guidate fanno la parte del leone nel ricco e articolato programma dedicato all’onda pervasiva dei viandanti: il 40% in più, solo nell’ultimo anno.
Tra i partecipanti del Festival, diretto da Sandro Polci, anche l’Associazione Civita con l’evento di presentazione della pubblicazione La bisaccia del pellegrino. Camminare di gusto lungo la Via Francigena, che promuove il tratto Nord della Via tramite le tipicità agroalimentari.

Info: francigenafestival@libero.it ; www.festival.viefrancigene.org

Per scaricare il leaflet del Festival clicca qui per il fronte e quiper il retro