Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Corot a Verona e l'accordo con il Musée du Louvre

Camille Corot, Mantes (le Matin), © Musée des Beaux-Arts de la Ville de Reims. Photo. Devleeschauwer

Si è inaugurata il 27 novembre scorso la mostra Corot e l’Arte Moderna. Souvenirs et Impressions, allestita nelle sale del Palazzo della Gran Guardia di Verona, primo progetto espositivo frutto della collaborazione fra il Musée du Louvre e il Comune di Verona. In esposizione circa 100 dipinti dell'artista francese, ritenuto “l’ultimo dei classici e il primo dei moderni”, in un arco temporale di quattro secoli, da Poussin a Picasso, distribuito in misura equivalente tra le opere del maestro e degli artisti a cui si è ispirato o che ha influenzato.
Alla realizzazione dell’iniziativa, curata da Vincent Pomarède, conservatore capo del Dipartimento di Pittura del Museo francese e organizzata dal Museo Civico di Castelvecchio di Verona, hanno partecipato: la Direzione Regionale per il Veneto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici e Etnoantropologici per le province di Verona, Rovigo e Vicenza e l’Università degli Studi di Verona. Contribuiscono: Fondazione Cariverona, Banca Popolare di Verona, Camera di Commercio di Verona, Agsm, Nes.
La mostra, la cui comunicazione è affidata a Civita Tre Venezie, rientra tra le iniziative previste dall’accordo pluriennale che lo scorso 11 dicembre il Comune di Verona, primo e unico in Italia, con lo speciale sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha sottoscritto con il Musée du Louvre. L’accordo prevede la coproduzione di almeno due grandi esposizioni e lo sviluppo di diverse forme di collaborazione. L’obiettivo è di estendere il pubblico dei musei ed incrementare la frequentazione delle risorse culturali veronesi da parte dei giovani. Il secondo importante appuntamento è già in corso di preparazione e sarà una grande mostra dedicata a Veronese.
L’esposizione dedicata a Jean-Baptiste Camille Corot (1798-1875) e all’Arte Moderna è del tutto inedita, pensata appositamente per Verona e dedicata all’artista che fu un prodigioso creatore di universi poetici e di invenzioni plastiche, per quanto riguarda sia la rappresentazione della natura che la figura umana.

Riferimenti

Corot e l’Arte Moderna. Souvenirs et Impressions
dal 27 novembre 2009 al 7 marzo 2010
Verona, Palazzo della Gran Guardia