Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

L’economia digitale può creare occupazione?

10 novembre 2016

Altri eventi

Organizzatore: Associazione “Italian Digital Revolution” in collaborazione con l’Associazione Civita e il patrocinio dell’Agenzia per l’Italia Digitale

Il 10 novembre 2016 si è svolto, a Roma, presso la Sala Gianfranco Imperatori dell’Associazione Civita, il convegno “L’economia digitale può creare occupazione?”, organizzato dall’associazione “Italian Digital Revolution” in collaborazione con l’Associazione Civita e il patrocinio dell’Agenzia per l’Italia Digitale.
Il dibattito, moderato dalla giornalista Federica Meta del Corriere Comunicazioni, è stato aperto dai saluti del vice presidente di Civita, Nicola Maccanico, e dal presidente di Italian Digital Revolution, Mauro Nicastri. Sono seguiti gli interventi di Davide D’Amico, dirigente del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; Domenico Colaci, presidente dell’organismo interno di valutazione dell’Agenzia per l’Italia Digitale; Carlo De Masi, segretario generale della Flaei-Cisl; Francesco Cavallaro, segretario generale della Cisal; Mario Romano, presidente giovani Confindustria e CEO di Romano arti grafiche; Alessandro Voutcinitch, direttore dell’Agenzia per il lavoro Manpower; Mirco Michelini, business manager Qibit Italia – Agenzia per il lavoro Gi Group; Paolo Prestinari, amministratore delegato di Fattore Mamma-Media; Mirco Carloni, consigliere della Regione Marche e dei parlamentari Francesco Boccia (PD), Mattia Fantinati (M5S) e Antonio Palmieri (FI).
Scopo dell’evento è stato fare il punto sulla diffusione delle tecnologie, sui benefici della crescita digitale in termini di posti di lavoro e sui successi di aziende, persone e istituzioni che utilizzando il web hanno creato business e occupazione.