Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

"L.De Barberiis una vita di musica nel Novecento italiano" di M. Negri

17 febbraio 2015

Incontri letterari

“Lya era questa grande persona – scrive Gianni Letta nella prefazione del libro – per questo è stata umilissima e immensa interprete. Non osò mai correggere una nota, introdurre qualsivoglia variante: per sommo rispetto, anche di se stessa. La musica nella forma di spartiti, di cui amava persino la grafia, era una cosa che le era capitata come un tesoro ricevuto. Lo porgeva al pubblico immedesimandosi profondamente con l’autore, cantando nel suo intimo la melodia, mentre con le dita sui tasti e con il piede sul pedale obbediva al dio dei musicisti, che è Dio e basta”.
 Una vita di musica, oltre 80 anni passati alla tastiera a interpretare i grandi del passato e i suoi contemporanei. Ultima allieva di Alfredo Casella, fra le prime donne del concertismo italiano, Lya De Barberiis (1919-2013) è stata interprete prediletta dei maestri della generazione dell’Ottanta e di Goffredo Petrassi che a lei ha dedicato diverse composizioni pianistiche.
 Il libro di Massimiliano Negri, allievo della grande pianista, rivela il pensiero di questa straordinaria artista attraverso le sue stesse parole raccolte nelle varie interviste e conferenze, fino a pochi giorni dalla sua scomparsa l’8 febbraio del 2013.
 Gli aneddoti, le esperienze discografiche, l’attività didattica e i concorsi internazionali, i segreti della sua arte pianistica e quindi la carriera con le grandi tournée nei cinque continenti, dal primo concerto pubblico a Bari nel 1929 all’ultima esibizione del 2012 a Roma.
 Il libro si chiude con una serie di testimonianze di personalità del mondo artistico e culturale e, anche di alcuni suoi allievi di vecchia data, che hanno voluto ricordare non solo il suo alto insegnamento artistico ma anche il tratto umano che caratterizzava una “leggenda” del pianismo italiano.
 All’incontro seguirà un concerto del duo pianistico “Goffredo Petrassi”
 con Massimiliano Negri e Daniela Ignazzitto

Ingresso gratuito.
 Appuntamento: ore 16.30 Associazione Civita- Sala Gianfranco Imperatori (V piano) - Piazza Venezia, 11 - Roma
 I posti sono limitati. Prenotazione obbligatoria a fanelli@civita.it – tel. 06 692050233