Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Art e Dossier: salviamo l’Italia

Da circa due anni la rivista “Art e Dossier”, del gruppo Giunti, ha in corso l’iniziativa “Save Italy”. Si tratta di una campagna di sensibilizzazione lanciata sulle pagine della rivista d'arte dal suo direttore, Philippe Daverio, nel gennaio 2011. La campagna ha avuto i suoi momenti culminanti in un incontro a Venezia nell'ambito della Biennale dello scorso anno; in progetti editoriali destinati al mondo della scuola (con un convegno a Firenze nel novembre di quello stesso anno e in una serie di incontri successivi con gli insegnanti di storia dell'arte a Torino, Milano, Roma, Catania); in alcune occasioni di mobilitazione in difesa del patrimonio storico-paesaggistico (come la campagna "salva Villa Adriana a Tivoli” del maggio scorso). Ma soprattutto si sostanzia di costanti interventi sulla rivista per segnalare, documentare e commentare casi di degrado del patrimonio storico, artistico o paesaggistico nel nostro paese: crolli di strutture archeologiche, musei in abbandono, discariche minacciose, fondi che mancano, restauri che non si fanno, furti di opere d'arte.
Un ruolo di evidenziazione ineludibile per chi si occupa di arte nel paese al tempo stesso più ricco (e paradossalmente più povero, in termini di stanziamenti pubblici) di manufatti, monumenti, raccolte.
Il numero di gennaio 2013 di “Art e Dossier” – oltre che con la consueta rubrica “la Pagina nera” – riprenderà il tema Save Italy cercando di capire la difficile situazione dei monumenti di Mantova a un anno dal terremoto.