Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Anas: La strada non è un posacenere, la campagna contro gli incendi

Un calo del 38% degli incendi lungo o in prossimità i tracciati stradali e autostradali. È quanto ha rilevato Anas (Gruppo FS Italiane) durante il mese di agosto 2022 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Un quadro in netto miglioramento del fenomeno che si è registrato a seguito del lancio, in concomitanza con l’avvio dell’esodo estivo, della campagna promulgata dalla stessa azienda contro gli incendi causati da sigarette accese rilasciate dai veicoli.
La maggior parte degli incendi in prossimità dei tracciati stradali e autostradali sono infatti causati da sigarette accese rilasciate dai veicoli, nonostante questo comportamento sia espressamente vietato e sanzionato dal Codice della Strada e dal Codice Penale (art. 674, “getto pericoloso di cose”). 
La siccità e le alte temperature del periodo estivo fanno il resto, innescando eventi spesso molto critici e difficili da fronteggiare a margine delle strade e delle autostrade, che mettono in grave pericolo la circolazione e la sicurezza stradale.
Andando nel dettaglio, nel mese di agosto 2022, sulla rete stradale e autostradale in gestione Anas, infatti sono stati rilevati, sulla base di un report curato dai colleghi della Direzione Operativa, area Gestione Rete – Infomobilità, 233 incendi (che hanno interessato scarpate, spartitraffico, banchine, ecc.) contro i 377 dello stesso mese dell’anno precedente.
Il numero maggiore degli eventi ha interessato le Autostrade siciliane (42), la A2 Autostrada del Mediterraneo (37) e il Lazio (26). 

AREA GESTIONE RETE

TOTALE INCENDI AGOSTO 2021

TOTALE INCENDI AGOSTO 2022

A2 DEL MEDITERRANEO

80

37

ABRUZZO

12

3

BASILICATA

30

2

CALABRIA

43

20

CAMPANIA

34

20

EMILIA ROMAGNA

3

4

FRIULI VENEZIA GIULIA

0

3

LAZIO

15

26

LIGURIA

2

2

LOMBARDIA

1

3

MARCHE

4

3

MOLISE

14

2

PIEMONTE

1

1

PUGLIA

41

20

SARDEGNA

4

4

SICILIA AUTOSTRADE

43

42

SICILIA CATANIA

20

10

SICILIA PALERMO

25

13

TOSCANA

4

13

UMBRIA

1

4

VENETO

0

1

T O T A L E

377

233

Come rilevato nel seguente diagramma, da metà luglio, l’andamento degli incendi sulla rete stradale e autostradale gestita da Anas è decrescente:

L’iniziativa di Anas, promossa con il claim “La strada non è un posacenere. Rispetta l’ambiente, salva il tuo viaggio”, ha avuto l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini, sul fatto che una sigaretta accesa gettata dal veicolo può mettere a rischio l’incolumità fisica delle persone e degli animali, causando la distruzione dell’ambiente vegetale, dei beni immobili e interruzioni alla viabilità.Diretta gli utenti in viaggio sulle strade Anas, la campagna ha previsto che il messaggio “Pericolo Incendi. Non gettare sigarette” venisse ripetuto sui Pannelli a Messaggio Variabile presenti sulla rete. 
In particolare, Anas ha richiamato le raccomandazioni indicate dalla Protezione Civile: non gettare mozziconi di sigaretta o fiammiferi ancora accesi; non abbandonare rifiuti: sono un pericoloso combustibile; non parcheggiare sull'erba secca: la marmitta calda può provocare un incendio; non accendere fuochi dove non è permesso e usare solo le aree attrezzate; se si è acceso un fuoco non allontanarsi finché non è completamente spento; non bruciare stoppie o residui agricoli; rispettare le ordinanze comunali.