Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Libro della Confraternita De Sancto Tomasci De Aquino

È stato da poco presentato il nuovo volume della Collana Monumenta Civitatis Aquilae edito dalla Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila.
Con il “Libro della Confraternita de Sancto Tomasci de Aquino” a cura del Prof. Carlo De Matteis, che è anche il direttore scientifico della Collana, “Monumenta Civitatis Aquilae” si arricchisce di un documento prezioso e raro che costituisce la più ampia ed organica raccolta di testi del teatro religioso aquilano della seconda metà del XV secolo. Questo volume rivela la sua identità di prodotto della cultura dell’ordine domenicano, presente all’Aquila sin dai tempi della fondazione, che si espresse attraverso l’attività letteraria della Confraternita intitolata al suo Santo maggiore. Come i primi due volumi della Collana, presentati lo scorso anno, anche questo è una riedizione commentata e criticamente sorvegliata che riscopre e ripropone al pubblico testi prodotti all’Aquila tra il XIV e il XVIII secolo.
Alla presentazione del Libro della Confraternita de Sancto Tomasci de Aquino hanno partecipato il Presidente della Fondazione Carispaq, Marco Fanfani, il professore emerito dell’Università dell’Aquila, per molti anni docente di storia del teatro, Ferdinando Taviani e il direttore scientifico della Collana Monumenta Civitatis Aquilae e curatore del volume, Carlo De Matteis.