Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Vivere a Forum Livii. Lo scavo di Via Curte

Venerdì 8 novembre, presso il Palazzo del Monte di Pietà di Forlì, viene inaugurata la mostra “Vivere a Forum Livii”, che, fino al 12 gennaio 2014, illustra la vita quotidiana nell’insediamento urbano di Forlì in epoca romana e verte sui materiali archeologici scoperti nel 2004, in occasione di uno scavo condotto in via Curte, l’unico in città che ha restituito una sequenza abitativa che dall’età repubblicana si estende all’età tardo antica. L’esposizione è promossa dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, dalla Fondazione RavennAntica e dalla Casa Editrice Ante Quem, con il sostegno di Assicoop Romagna Futura - Unipol Assicurazioni, Coop Adriatica, il Gruppo Hera e con il patrocinio del Comune di Forlì.
Si rinnova così la collaborazione tra la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna e la Fondazione forlivese, già concretizzatasi nella mostra “Il Monte prima del Monte” del 2009 ed ancor più nella musealizzazione degli scavi sulla Forlì medievale condotti sotto il Palazzo del Monte di Pietà, collaborazione determinata dalla comune convinzione che solamente attraverso lo studio della storia cittadina - fin dalle sue fasi più antiche - sia possibile comprenderne l’evoluzione passata e lo sviluppo futuro.
Due i temi affrontati dalla mostra: il primo relativo alla storia urbana di Forlì in età romana, con particolare riguardo alle domus; il secondo volto ad approfondire i diversi aspetti della vita quotidiana, attraverso i materiali venuti in luce con l’indagine archeologica, gli elementi costruttivi, gli arredi, l’illuminazione.
Tra gli oggetti esposti, si segnala la presenza del mosaico del triclinio, fino ad oggi conservato presso i magazzini della Pinacoteca civica di Forlì e mai esposto al pubblico, che per l’occasione sarà allestito con copie dei letti tricliniari.
Il restauro di questo mosaico, della dimensione di 20 mq e costituito da tessere in bianco e nero a motivo geometrico, è stato effettuato dal Laboratorio di Restauro di RavennAntica e finanziato dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.
In mostra saranno presenti anche i disegni ricostruttivi, delle modellazioni 3D e dei plastici realizzati in occasione della mostra “La Domus del Triclinio” che, nel 2003 a Ravenna, attirò quasi 60.000 visitatori.
In questa cornice la Fondazione RavennAntica propone alle Scuole del territorio forlivese un interessante percorso di visita e un laboratorio didattico alla scoperta degli antichi romani, dal titolo: “Banchetto a Forum Livii”.
Il catalogo della mostra “Vivere a Forum Livii. Lo scavo di Via Curte” è pubblicato dalla Casa Editrice “Ante Quem”.
Informazioni: www.vivereaforumlivii.it