Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

“Roma Eterna. 2000 anni di scultura dalle collezioni Santarelli e Zeri” a Basilea

La Fondazione Dino ed Ernesta Santarelli partecipa all’importante manifestazione internazionale “ Roma Eterna. 2000 anni di scultura dalle collezioni Santarelli e Zeri” all’Antikenmuseum Basel und Sammlung Ludwig di Basilea (5 giugno-16 novembre).
ll progetto espositivo, frutto di una cooperazione tra l’Antikenmuseum e la Fondazione Santarelli cui si deve la maggior parte dei prestiti delle opere, è realizzato con il contributo della Fondazione Roma e l’organizzazione di Arthemisia e Swiss Luxury & Culture Management.
A cura di Dario Del Bufalo, presidente del Comitato scientifico della Fondazione e Tomas Lochman, conservatore dell’Antikemuseum, “Roma eterna” presenta per la prima volta in territorio svizzero oltre settanta sculture, dall’età imperiale romana fino a quella neoclassica, provenienti dalle collezioni italiane della Fondazione Santarelli e del critico e storico dell’arte Federico Zeri, i cui lasciti sono conservati in prestigiosi istituti quali l’Accademia Carrara di Bergamo e Villa Medici di Roma.
Il percorso espositivo non segue un ordine cronologico ma accosta le opere secondo le loro caratteristiche tematiche, formali e stilistiche. Da un’ambientazione ispirata agli interni di una dimora romana, che ospita la sezione dedicata ai ritratti, si arriva a un nucleo di sculture a tema mitologico e allegorico passando per la terza sala in cui viene evocata la sacralità di una cappella privata, con opere di ambito strettamente religioso. Conclude la rassegna una sezione allestita idealmente nella biblioteca di un palazzo signorile dell’Urbe, nella quale la policromia della scultura in porfido e in marmi colorati crea un’atmosfera di grande suggestione.
La mostra è corredata da un catalogo edito da Skira.