Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

A.R.T.: Nutrimento e conservazione dell’arte

La proposta espositiva “A.R.T. (Advanced Refrigeration Technology): Nutrimento e conservazione dell’arte”, progetto-ponte tra Milano e Venezia a cura di Andrea Del Guercio, professore presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera ed ex Commissario presso la Biennale d'Arte di Venezia, pone l’attenzione sulla questione dell’alimentazione e dell’importanza del cibo, focalizzandosi sul tema della sua conservazione, condivisione e consumo, in linea con le tematiche Expo 2015.
 Figura iconica centrale del progetto è il frigorifero, scelto quale icona rappresentativa del tema del nutrimento e della conservazione.
 La mostra in particolare si sviluppa tra Milano e Venezia, potendo contare su diverse sedi espositive in entrambe le città, e coinvolge 36 artisti, di cui 8 maestri dell’Arte Contemporanea.
 A Milano sarà allestita negli spazi di Banca Sistema, ubicati nel centro di Milano. Altri frigoriferi-icone saranno visibili presso la sede di Lops. Grazie alla collaborazione con la Diocesi di Milano, inoltre, saranno messe a disposizione altre sedi, al fine di arricchire ulteriormente il percorso espositivo per i cittadini, i turisti e gli appassionati d’arte. Banca Sistema in particolare ospiterà i bozzetti preparatori realizzati dagli artisti, oltre a una personale della giovanissima Lucrezia Zaffarano sul tema della condivisione del cibo.
 Anche a Venezia la mostra, visitabile dal 7 maggio al 30 giugno, sarà allestita in sedi multiple, grazie al contributo del Patriarcato di Venezia: Sant’Andrea della Zirada, punto di partenza dell’esposizione veneziana, con la sua navata priva di colonne e liberata dalle tradizionali panche, accoglierà 20 frigoriferi-icona. Nel coro superiore saranno poi esposte anche alcune opere pittoriche, sempre ispirate al tema dell’alimentazione e del cibo. Nelle chiese di Santa Sofia e dei Tolentini saranno inoltre posizionate opere site-specific: si tratta in particolare della realizzazione in OKITE® delle aree dell'ambone e dell’altare.
 Parte integrante del progetto sarà infine l’asta benefica battuta da Christie’s dal titolo “FREEgoriferi: liberi di nutrirsi d’Arte” che si svolgerà presso Banca Sistema a Milano il 19 maggio e durante la quale saranno vendute le 20 icone-frigorifero esposte a Venezia, il cui ricavato sarà devoluto per la conclusione dei restauri della Chiesa di Sant’Andrea della Zirada.
 L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto no-profit “Banca SISTEMA ARTE”, dedicato all’Arte e al patrimonio creativo dei giovani artisti italiani creato da Banca Sistema alla fine del 2011.