Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

WATERLINES Residenze letterarie e artistiche a Venezia

WATERLINES è un progetto di Fondazione di Venezia, del Collegio Internazionale dell'Università Ca’ Foscari e di San Servolo Servizi che nasce dalla volontà di condividere e mettere in relazione le passate esperienze di residenza maturate dalle tre istituzioni veneziane per dare vita a un nuovo programma capace di coniugare la scrittura con altre discipline artistiche.
 “Le residenze artistiche – ha commentato il Direttore della Fondazione di Venezia Fabio Achilli - rappresentano uno strumento capace di creare sinergie con la realtà culturale presente sul territorio, stimolando, attraverso l’utilizzo di linguaggi e strumenti espressivi nuovi, la produzione culturale e artistica. La Fondazione dopo la felice esperienza di residenzialità di Art Enclosures, dedicata a giovani artisti africani di talento, è ora impegnata nuovamente con partner di eccellenza in un programma di residenze dedicato alla scrittura e alla altre forme artistiche che con questa possono dialogare e interagire creando nuove forme di espressione culturale.”
 L’obiettivo del programma è offrire un’esperienza di residenzialità a Venezia della durata di circa 4 settimane ciascuna a uno scrittore di fama internazionale e ad un artista anche meno noto: questo per permettere maggiori interazioni, contaminazioni e la nascita di eventuali progettualità comuni. L’artista in residenza è chiamato a mettere a disposizione la sua personale esperienza in occasione di incontri pubblici di respiro internazionale, condividendo con la Città momenti di approfondimento intorno alla sua opera, alla sua cultura e al suo Paese di provenienza. L’ospite attraverso la sua peculiare forma espressiva, un saggio, un breve racconto, una poesia o un diario o altra forma d’arte, darà testimonianza della sua esperienza residenziale veneziana e potrà inoltre interagire con artisti e scrittori locali scambiando esperienze e sviluppando collaborazioni.
 WATERLINES ha preso avvio nel mese di marzo, una seconda residenza si terrà in autunno e quella finale è prevista nei primi mesi del prossimo anno.
 Alla prima residenza hanno partecipato lo scrittore sceneggiatore e regista di fama internazionale Hanif Kureishi londinese di origini pakistane, che si è affermato ventanni fa con il romanzo Il Budda delle periferie e Billy Kahora, protagonista della scena letteraria del Kenya contemporaneo come scrittore e giornalista.
 Per maggiori informazioni: www.fondazionedivenezia.org