Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Uno studio "aperto" all'arte

Al prestigio e all’esperienza professionale A&A Studio Legale  affianca da anni impegno e creatività nella realizzazione di numerose iniziative di promozione culturale attraverso le proprie sedi di Milano, Roma, Busto Arsizio, Como e Bologna.
In occasione del Festival Fotografico Europeo, ideato ed organizzato da AFI – Archivio Fotografico Italiano, dal 27 marzo al 12 aprile, A&A Studio Legale ha ospitato nella splendida sede di Busto Arsizio la mostra fotografica “Utopie, eremiti e altre storie” di Carlo Bevilacqua. Fotografo e regista palermitano, Bevilacqua alterna la fotografia alla regia di documentari e videoclip, lavorando da anni a progetti impegnativi a lunga scadenza, che lo portano in giro per il mondo a scoprire realtà e stili di vita inusuali. In questa serie fotografica presenta una successione di immagini tratte da differenti ricerche, che tratteggiano un sottile filo di continuità, nel narrare le vicende umane con grazie e bellezza. Fotografie e filmati tratti dai rispettivi libri fotografici, altri inediti e in assoluta anteprima come Queer Divine, un lavoro a lungo termine sulla fluidità di genere nelle culture tradizionali, sul quale sta attualmente lavorando, e Islam In Cuba mai esposto prima. Immagini ingentilite dallo sguardo acuto del fotografo per consentire all’osservatore di cogliere la vera entità che cela vissuti ignoti.

Anche in occasione della Milano Design Week A&A Studio Legale è protagonista con due importanti appuntamenti.
Con il primo evento, il 10 aprile lo studio celebra il grande Leonardo, a distanza di 500 anni dalla sua scomparsa, con l'aperitivo "Bespoke_Art all’insegna del genio e della sregolatezza, in cui gli ospiti avranno la possibilità di presentare propri progetti e ricevere un omaggio a sorpresa dedicato al celebre genio.
Con il secondo, dall’11 al 26 aprile 2019, la sede di Milano ospiterà la mostra “Enrico Della Torre. Pastelli Dal 1960 agli anni recenti”. La mostra, inaugurata il 10 e realizzata in collaborazione con la Galleria Cristina Moregola, si propone di ripercorrere il microcosmo pittorico di Della Torre attraverso una selezione di opere di medie e piccole dimensioni realizzate tra gli anni ’60 e i giorni. La continua e instancabile osservazione della natura e delle sue infinite variazioni e variabili conduce l’artista a narrazioni compositive profonde, intime e insieme universali che vanno ad alimentare quella sfera di immaginario collettivo in cui ognuno riconosce una parte di sé.

Per maggiori informazioni: https://www.albeeassociati.it/