Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Corot e l'arte moderna. Souvenirs et impressions

Verona, Palazzo della Gran Guardia

07 Marzo 2010

Lo scorso 11 dicembre il Comune di Verona, primo e unico in Italia, con lo speciale sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha sottoscritto con il Musée du Louvre un accordo pluriennale, che prevede la coproduzione di almeno due grandi esposizioni e lo sviluppo di diverse forme di collaborazione, con l’obiettivo di estendere il pubblico dei musei e incrementare la frequentazione delle risorse culturali veronesi da parte dei giovani.
È in corso di preparazione una grande mostra dedicata a Veronese, artista per il quale manca nel nostro paese una degna celebrazione dalla memorabile rassegna che Rodolfo Pallucchini gli dedicò nel 1939.
È invece imminente la realizzazione del primo progetto espositivo, frutto della collaborazione fra il Musée du Louvre e il Comune di Verona: dal 27 novembre 2009 al 7 marzo 2010 si terrà infatti presso la sede del Palazzo della Gran Guardia la mostra "Corot e l’Arte Moderna. Souvenirs et Impressions."
L’esposizione, curata da Vincent Pomarède, conservatore capo del Dipartimento di Pittura del museo francese e organizzata dal Museo Civico di Castelvecchio di Verona, è una mostra del tutto inedita, pensata appositamente per Verona e dedicata a Jean-Baptiste Camille Corot (1798-1875), ritenuto “l’ultimo dei classici e il primo dei moderni”, prodigioso creatore di universi poetici e di invenzioni plastiche, sia per quanto riguarda la rappresentazione della natura sia per la figura umana. Il percorso espositivo sarà costituito da circa 100 dipinti in un arco temporale di quattro secoli, da Poussin a Picasso, distribuito in misura equivalente tra le opere del maestro francese e degli artisti a cui si è ispirato o che ha influenzato.
Alla realizzazione dell’importante iniziativa partecipano: la Direzione Regionale per il Veneto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici e Etnoantropologici per le province di Verona, Rovigo e Vicenza e l’Università degli Studi di Verona. Contribuiscono: Fondazione Cariverona, Banca Popolare di Verona, Camera di Commercio di Verona, Agsm, Nes. I servizi di accoglienza sono curati da Verona 83, la comunicazione è affidata a Civita Tre Venezie, il catalogo è edito da Marsilio.
Sito internet: www.corotverona.it
Prenotazioni al link: http://www.teleart.org/start/inizio.php?idSito=396

Ridotto: Amici di Civita, possessori card Porro, titolari di tessera FMR Symposium, soci Touring, dipendenti gruppo Telecom, possessori card Enel, possessori tessera Aci, utenti registrati al sito Civita, possessori tessera Fai, abbonati speciali al Gambero Rosso, abbonati librerie Dante Alighieri, possessori tessera soci CTS, possessori tessera FNAC, possessori tessera Ina Assitalia, dipendenti Agenzie Generali, possessori Feltrinelli Carta più, abbonati dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e possessori della Santa Cecilia Card, soci COOP, possessori card Arci, possessori card AIG – Ostelli, possessori Civita card, dipendenti Pirelli Re, iscritti Anisa, possessori della card PerDue e possessori della card IVM Club-I Viaggi di Mercatore

gallery