Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

La creazione ansiosa da Picasso a Bacon

Verona, Palazzo Forti

11 Gennaio 2004

La straordinaria fioritura dei linguaggi che inaugura ed attraversa il XX secolo nasce dalla rivolta contro i modelli interpretativi ottocenteschi:anziché rappresentare il mondo attraverso le alterne vicende degli stili, i nuovi linguaggi navigano nel mare minaccioso di un pensiero che ha perduto i tradizionali riferimenti e che si appresta a penetrare nelle zone inesplorate della psiche. La conturbante problematicità di questi temi sarà approfondita da un grande evento espositivo, fin d'ora molto atteso dal grande pubblico e dai centri culturali italiani ed internazionali. La mostra intende analizzare il contesto qui sintetizzato attraverso piste parallele, in modo tale che l'urlo e il brivido, la figurazione e l'astrazione, lo spazio e la materia interagiscano tra loro in un affascinante spaccato culturale. Frutto di una lunga indagine, sostenuta da un'importante e prestigiosa collaborazione internazionale - 56 musei, dagli Stati Uniti all'Europa - la mostra permetterà il confronto di 100 protagonisti in assoluto dell'arte moderna e di 230 opere ed eventi creativi di tale portata emozionale da coinvolgere il pubblico nel significato profondo della comune vicenda umana. A partire dai fermenti simbolisti, dalle esasperate "solarizzazioni" di Van Gogh, dalle gelide notti di Munch, dall'ironia ribelle di Ensor e di Toulouse-Lautrec, dai viaggi improbabili di Boecklin, l'itinerario di una Creazione Ansiosa si sviluppa attraverso un percorso espositivo che permette di far convivere e dialogare le diverse generazioni artistiche che hanno caratterizzato il secolo.