Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Premio Ariane de Rothschild 2011. Alla scoperta dei giovani artisti italiani

Milano, Palazzo Reale

01 Maggio 2011

Il Sindaco di Milano, la Baronessa Ariane de Rothschild - Presidente della Fondazione che porta il suo nome - e l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, hanno inaugurato a Palazzo Reale di Milano la mostra degli artisti protagonisti della V edizione del Premio Ariane de Rothschild, curata da Laura Barreca e Marcello Smarrelli e organizzata da Civita.
"Con il Premio per l’arte contemporanea - ha dichiarato Ariane de Rothschild – desidero offrire ai giovani artisti italiani un’occasione per affermarsi e rendere visibili le espressioni più innovative del panorama contemporaneo del Paese, continuando a fare della formazione artistica l’impegno prioritario della Fondazione a livello internazionale”.
In mostra sono esposte oltre trenta opere, individuate dai curatori tra quelle che meglio esprimono il linguaggio, la ricerca e la poetica dei diciotto giovani artisti, selezionati da Cecilia Canziani, Anna Daneri, Vincenzo de Bellis, Milovan Farronato, Francesco Manacorda e Paola Nicita, che hanno indicato tre nominativi ciascuno.
I 18 artisti sono: Luan Bajraktari (Klina, Kosovo, 1979), /barbaragurrieri/group (Barbara Gurrieri, Vittoria, 1978; Emanuele Tumminelli, Vittoria, 1977), Ludovica Carbotta (Torino, 1982), Rita Casdia (Barcellona Pozzo di Gotto, 1977), Danilo Correale (Napoli, 1982), Alessio delli Castelli (York, Gran Bretagna, 1979), Giulio Delvè (Napoli, 1984), Cleo Fariselli (Cesenatico, 1982), Anna Franceschini (Pavia, 1979), Riccardo Giacconi (San Severino Marche, 1985), Renato Leotta (Torino, 1982), Nicola Martini (Firenze, 1984), Margherita Moscardini (Donoratico, 1981), Caterina Nelli (Roma, 1979), Alek O. (Buenos Aires, Argentina 1981), Maria Domenica Rapicavoli (Catania, 1976), Santo Tolone (Como, 1979), Christian Tripodina (Genova, 1981).
Tra di essi è stata nominata, quale artista vincitore di questa edizione del Premio Ariane de Rothschild, Ludaovica Carbotta, alla quale viene assegnata una borsa di studio per un anno presso il Central Saint Martins College of Art and Design di Londra.
Il percorso espositivo, concepito dallo studio di architettura Salottobuono con l’idea di costruire una moderna Wunderkammer, curiosa e preziosa, in cui le opere contemporanee si confrontino con le forme neoclassiche degli spazi, testimonia la capacità dell’arte di offrirsi come chiave di lettura del presente, che fondata sull’esperienza del passato si pone come continua domanda sul mondo, aprendo possibili e inediti scenari sul futuro.
La mostra è accompagnata da un catalogo redatto in due versioni in tre lingue (italiano-inglese e francese- inglese) con testi critici e un ampio apparato iconografico a colori.
Per maggioriu informazioni: http://prize.ariane-de-rothschild.com/default-it.aspx