Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Ritorno al Barocco. Da Caravaggio a Vanvitelli

Napoli, Museo di Capodimonte, Certosa e Museo di S.Martino, Castel S.Elmo, Museo Duca di Martina,Museo Pignatelli, Palazzo Reale

11 Aprile 2010

Ritorno al Barocco è un ampio progetto espositivo, a cura di Nicola Spinosa, che comprende 6 esposizioni tematiche in altrettante sedi museali a Napoli - Museo di Capodimonte, Castel S.Elmo, Certosa e Museo di S.Martino, Museo Duca di Martina, Museo Pignatelli, Palazzo Reale – e coinvolge l’intera città e il territorio regionale con 27 itinerari nei luoghi barocchi, quali chiese, certose, collegiate, palazzi, musei regionali.
La manifestazione intende documentare i progressi conoscitivi degli ultimi trent'anni, dal 1979 al 2009, su aspetti, momenti e 'generi' che caratterizzarono la stagione del barocco a Napoli, che può essere definita cronologicamente da tre momenti: l'arrivo di Caravaggio a Napoli nel 1606, la presenza in città di Luigi Vanvitelli e Ferdinando Fuga (1750) e la partenza di Carlo di Borbone per la Spagna (1759).
Le 6 mostre che costituiscono il percorso principale del Ritorno al Barocco presentano al pubblico oltre 350 opere - in gran parte inedite o recentemente restaurate - tra dipinti, disegni, sculture, arredi, gioielli, tessuti, ceramiche e porcellane, suddivise tra i molteplici e diversi aspetti rappresentati dalla produzione artistica dei centocinquanta anni di elaborazione e diffusione di questo linguaggio figurativo e culturale.
L’evento è posto sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana; con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Presidenza della Giunta della Regione Campania. Il progetto è stato realizzato con il co-finanziamento dell’Unione Europea POR FESR Campania 2007-2013 Asse 1 ob.op 1.9; promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Campania Assessorato al Turismo e Assessorato ai Beni Culturali e dall’Associazione Amici di Capodimonte, con il supporto del Comune di Napoli – Assessorato al Turismo e ai Grandi Eventi; realizzato dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico, Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Napoli, in collaborazione con Regione Campania Assessorato al Turismo e Assessorato ai Beni Culturali e dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Napoli e Provincia. Il progetto della mostra è a cura di Nicola Spinosa. Con il sostegno della Compagnia di San Paolo. Hanno contribuito Seda, Getra, Grimaldi Lines; con la collaborazione di Ferrovie dello Stato e Media Partner Radio Montecarlo; con Il supporto di Metropolitana di Napoli, Cocoon Art; la collaborazione tecnica di Arterìa. L'organizzazione è di Civita e Revolution. I servizi museali sono a cura di Musis, la didattica di Progetto Museo e Le Nuvole. Il catalogo è edito da Arte’m.
Informazioni e prenotazioni 848.800.288, dall’estero e dai cellulari +39.06.39967050; www.ritornoalbarocco.com

Ridotto: Amici di Civita, possessori card Porro, titolari di tessera FMR Symposium, soci Touring, dipendenti gruppo Telecom, possessori card Enel, possessori tessera Aci, utenti registrati al sito Civita, possessori tessera Fai, abbonati speciali al Gambero Rosso, abbonati librerie Dante Alighieri, possessori tessera soci CTS, possessori tessera FNAC, possessori tessera Ina Assitalia, possessori Feltrinelli Carta più, abbonati dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e possessori della Santa Cecilia Card, possessori card Arci, possessori Civita card, dipendenti Pirelli Re, iscritti Anisa, possessori di biglietto ferroviario con destinazione Napoli su qualunque treno Eurostar AV Italia e i possessori di fidelity card Trenitalia, dipendenti Seda Group, dipendenti Getra Group, dipendenti Grimaldi Lines, soci Cral Gruppo Bancario Montepaschi -Lazio

gallery