Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Antonio Catricalà al CdA dell'Associazione Civita

Il Professor Antonio Catricalà, già Viceministro al Ministero dello Sviluppo Economico, ha partecipato, giovedì 20 febbraio, al Consiglio di Amministrazione dell’Associazione Civita, composto dai rappresentanti di circa 90 aziende associate e che si è svolto alla presenza di Gianni Letta, Nicola Maccanico, Albino Ruberti e Giovanna Castelli, rispettivamente Presidente, Vicepresidente, Segretario Generale e Direttore dell’Associazione Civita.
Al centro dell’incontro, uno dei principali momenti della vita Associativa, il ruolo della Cultura come motore di sviluppo economico e sociale e il rapporto fra quest’ultima e i new media; tematiche, quanto mai attuali, sulle quali è intervenuto il Professor Catricalà intervistato dal giornalista Antonello Piroso.
A dare il benvenuto ai rappresentanti delle imprese e agli ospiti presenti, il Presidente dell’Associazione Civita Gianni Letta che, dopo aver sottolineato l’impegno profuso da Civita nel dimostrare quanto la Cultura sia in grado di muovere l’impresa tradizionale e di crearne di nuova, ha ribadito la necessità che quegli stessi principi, alla guida del proprio operato per oltre venticinque anni, vengano oggi rinnovati indicando nuove strategie ed immaginando ancor più proficui orizzonti. Un impegno che coinvolge non solo Civita, nel proseguimento del suo mandato, ma le stesse Istituzioni nell’interesse generale del Paese.
La presenza del Professor Catricalà e le risposte da lui stesso fornite agli Associati presenti confermano che l’investimento in Cultura costituisce, nel concreto, una preziosa opportunità di crescita non solo civile ma anche economica di una comunità. Un’occasione preziosa, quindi, di cui Civita intende fare tesoro per continuare a guardare avanti ed affrontare, con il consueto approccio propositivo, ancora nuove sfide.

Gallery