Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

CAOS, Forlani e le fotografie che “sentono”

Proseguono al FAT Art Gallery & Bar bookshop del CAOS Centro Arti Opificio Siri di Terni gli appuntamenti con Semi – Giovani Artisti Italiani a raccolta, il progetto, creato e curato da Chiara Ronchini per Indisciplinarte, interamente dedicato all’arte italiana emergente, con l’intento di mostrare lo spirito libero dell’arte, all’interno del quale artisti di una stessa generazione propongono mostre personali prive di ogni restrizione.
La personale Semi_Sentidel giovanissimo e talentuoso artista emiliano Federico Forlani, inaugurata il 27 novembre scorso, è il quarto ed ultimo appuntamento del primo anno del progetto, realizzato con il sostegno di Governo italiano – Ministro della Gioventù, Regione Umbria, Comune di Terni – Assessorato alla Cultura, CAOS, ACT, FAT, Indisciplinarte,e in collaborazione con Civita.
I lavori fotografici di Federico Forlani scavano dall’interno verso l’alto, cercando un dialogo intimo nell’ermetica esistenza della quotidianità. Pacate, intense e nello stesso tempo severe, uniche nella loro forma, le sue opere eccitano, svelano, evidenziano, pulsano, respirano, riposano e pensano. A volte incutono paura, altre cercano una carezza, un contatto o semplicemente un’intesa; piene di significati e libere da ogni giudizio, si muovono individualmente nell’universo dei piccoli gesti e delle grandi intenzioni.
E’ la fotografia delle piccole cose; l’universale nel particolare, l’infinito nel finito che alimentano l’arte di questo giovane artista che sembra muoversi in un mondo parallelo fatto esclusivamente di sentire.

Per saperne di più su Federico Forlani clicca qui

Riferimenti

Semi_Senti. Mostra personale di Federico Forlani
27 novembre – 31 dicembre 2010
Terni, FAT Art Gallery & Bar bookshop - CAOS