Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Civita e il “Pellegrinaggio dell’Accoglienza”

Il Prof. Imperatori con il pellegrino Franco Alessandri

Giovedì 15 maggio l’Associazione Civita è stata lieta di ospitare presso la propria sede di Roma i rappresentanti di una decina di Associazioni di pellegrinaggio e di escursionismo che hanno partecipato alla Giornata del Pellegrino svoltasi in Vaticano il 13 e il 14 maggio scorsi. In più di cento, fra cui venti stranieri, sono giunti nella capitale dopo aver camminato per giorni, contemporaneamente e su tracciati diversi, lungo le principali vie di pellegrinaggio (Via Francigena, Via Amerina, Via Appia, Via Micaelica e importanti “Vie Francigene del Sud”, etc.) come portatori di messaggi di pace e solidarietà. Presentando ciascuno la “Credenziale”, che attesta l’identità e le intenzioni del pellegrino, sono stati premiati in Vaticano con il “Testimonium” per aver percorso a piedi almeno gli ultimi 100 km. verso Roma.

L’incontro di giovedì tra i rappresentanti delle Associazioni ha avuto come obiettivo quello di dar vita ad un “tavolo strategico” finalizzato alla predisposizione di un documento condiviso che possa supportare le varie Istituzioni e gli Enti locali nell’opera di valorizzazione e salvaguardia delle Vie di pellegrinaggio. Il “tavolo strategico”, inoltre, intende presentare il punto di vista degli “utilizzatori” dei cammini storici, per quanto riguarda lo sviluppo sia delle Vie in generale che dei dettagli particolari. Il “tavolo” è aperto ad altre Associazioni.

Civita e il suo Segretario Generale, Prof. Gianfranco Imperatori, nell’incontrare i rappresentanti hanno voluto condividere con le Associazioni la loro necessità di tutelare le Vie di pellegrinaggio e i pellegrini e, al contempo, la loro intuizione nel voler riscoprire il significato originario del pellegrinare lungo una Via, secondo i principi dello spirito di accoglienza e solidarietà, e godendo appieno della bellezza dei nostri paesaggi e del nostro patrimonio storico-artistico capillarmente diffuso nell’intero Belpaese.

Civita, da tempo già impegnata nei processi di promozione e valorizzazione delle vie di pellegrinaggio in Italia, ha scelto quindi di consegnare a ciascun rappresentante di Associazione una medaglia in argento, coniata in occasione del 500° anniversario della nascita del Corpo delle Guardie Svizzere Pontificie, come segno di riconoscimento per l’operato svolto, con passione e impegno costanti, nel riproporre in termini moderni l’esperienza del “cammino religioso”.

All’incontro hanno partecipato i rappresentanti delle Associazioni Gruppo dei Dodici, Iubilantes, I Pellegrini della Francigena, Il Pellegrino di Firenze, La Giovane Montagna, Sezione C.A.I. Napoli (Gruppo “Terre Alte” per il Centro-Sud), i Gruppi “Terre Alte” del C.A.I. Benevento e C.A.I. Napoli, oltre all’Arch. Piercarlo Rampini, l’Ing. Alberto Conte e la Dr.ssa Sabrina Varroni della Regione Lazio.

Gallery