Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

DNA.italia: il primo market-place del Patrimonio Culturale

Mettere a rete finanza, imprese, progettisti, istituzioni e associazioni che lavorano per la tutela, la valorizzazione e la messa a reddito del Patrimonio Culturale: è con questo preciso obiettivo che nasce DNA.italia, un salone innovativo che si propone come market-place dedicato alla vasta filiera dei Beni Culturali e che è patrocinato, fra gli altri enti ed istituzioni, anche da Civita.
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di mostrare come la Cultura e il Patrimonio non siano unicamente strumenti necessari per la crescita personale, ma strategici allo sviluppo sociale ed economico di un territorio.
DNA.italia è un luogo di incontri B2B che offre un’agenda preorganizzata di appuntamenti con qualificati operatori italiani ed esteri di trenta diverse nazionalità. Architetti, imprese, restauratori, proprietari di immobili, amministratori pubblici e privati, banche e istituzioni, operatori museali e culturali si incontreranno a Torino per dialogare e riconoscersi come appartenenti ad una community, ma soprattutto per avviare accordi di cooperazione tecnologica e/o commerciale, per condividere capacità progettuali, tecnologie e competenze volte a creare uno stretto legame tra innovazione e patrimonio culturale.
Città, Immobili, Paesaggio sono i temi che caratterizzeranno le tre giornate ed, in particolare, la parte espositiva, i workshop, gli incontri b2b e i convegni, e saranno condivisi con le istituzioni e gli enti strettamente connessi ai relativi settori.

Aggiornamenti sugli eventi speciali e sui convegni e registrazione per gli incontri b2b su www.dnaitalia.it

Riferimenti

DNA.italia
Tecnologia Cultura Economia per il Patrimonio
dal 3 al 5 novembre 2011
Torino, Lingotto Fiere

Allegati