Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Dalla Rete dei Cammini, la 3^ Giornata Nazionale dei Cammini Francigeni®

Muoversi a piedi, nello stesso giorno, lungo antichi percorsi di fede e cultura, per riuscire a cogliere meglio l’identità dei luoghi, per tutelarli, per scoprire il nostro Paese con occhi diversi, più attenti e consapevoli: è la Terza Giornata Nazionale dei Cammini Francigeni in programma per il prossimo 1 maggio 2011, promossa e organizzata dalla Rete dei Cammini, Associazione di coordinamento tra diverse associazioni italiane impegnate nella tutela e valorizzazione di quell’immenso patrimonio ambientale e culturale che sono i Cammini storici e i Cammini di pellegrinaggio.
La Giornata 2011, che avrà la prima presentazione ufficiale a Piacenza presso la sede della Provincia, a cura dell’Assessorato al Turismo, in concomitanza con la presentazione della nuova Cartoguida della Via degli Abati - prodotta dalle Province di Piacenza, Parma e Massa - e del grande evento correlato della Abbot’s Way, ha già anche quest’anno importanti patrocinii, fra cui quello di RAI - Segretariato Sociale, Regione Toscana, ANCI Lombardia, UNCEM, Provincia di Pavia, Corpo Forestale dello Stato, e la collaborazione, ormai tradizionale, della Associazione Europea delle Vie Francigene e dell’Associazione Civita.
All’appello della Rete dei Cammini tornano a rispondere le vie storiche d’Italia, dal Trentino alla Valle d’Aosta, dalla Sardegna alla Sicilia, dalla Puglia al Veneto, con eventi di cammino e non solo, con iniziative di grande respiro, come la grande manifestazione podistica della Abbot’s Way sulla Via degli Abati o il Cammino storico da Teano a Roma teso a celebrare in modo “pellegrino” il grande tema dell’Unità d’Italia, o con eventi piccoli o di sapore quotidiano, che però ben aiutano a cogliere l’”anima” dei luoghi.
“Cuore” della manifestazione sono le Associazioni dei volontari dei cammini. Con la Giornata nazionale dei Cammini Francigeni, la Rete dei Cammini dà infatti voce e volto anche al lavoro nascosto ma prezioso di queste Associazioni, impegnate nel tutelare e valorizzare i percorsi storici e il loro patrimonio ambientale e culturale, per una nuova fruizione, sostenibile ed accessibile, dei beni culturali.
Tutti gli Enti/Associazioni/Gruppi possono aderire gratuitamente alla Giornata organizzando eventi, purché questi stessi siano gratuiti e purché gli organizzatori li segnalino alla Rete dei Cammini adoperando l’apposito format (scaricabile dal sito www.retecamminifrancigeni.eu).
Tutti gli eventi segnalati verranno pubblicati gratuitamente sul sito della Rete dei Cammini www.retecamminifrancigeni.eu in modo che ottengano grande visibilità e massima partecipazione di pubblico.
Quest’anno la Giornata Nazionale dei Cammini Francigeni avrà un nuovo taglio internazionale: in coincidenza con la Giornata, infatti, Sergio Valzania, RAI Radio 1, avvierà la sua nuova trasmissione/pellegrinaggio che si svolgerà quest’anno sulla “Via de la Plata”. Sempre in coincidenza con la Giornata si riaccenderanno i riflettori sulla Via Micaelica Europea, grazie non solo, in Italia, alla grande iniziativa di cammino della Associazione Speleotrekking Salento, ma anche all’intenso pellegrinaggio di Padre Emauel Roze, che proprio il primo maggio inizierà la 6^ grande tappa del suo cammino verso Mont St Michel, partendo da Le Puy-en-Velay.
Ma il “compito” della Giornata non si esaurisce con il 1 maggio. La Rete dei Cammini invita ancora una volta i pellegrini in cammino sulla Via Francigena “tradizionale” a “testare” il percorso compilando uno schema-guida di relazione. A che scopo? Per fare la “pagella” della Francigena, e riportarne i dati nel nuovo convegno di fine ottobre, previsto verosimilmente ad Assisi, luogo emblematico di pace e pellegrinaggio. Lo schema di relazione è scaricabile dal sito della Rete dei Cammini.
Per tutti, la Rete rinnova l’invito a seguire le novità sul sito www.retecamminifrancigeni.eu , a partecipare alla Giornata come organizzatori e come utenti/pellegrini, e soprattutto a scoprire il piacere di muoversi a piedi sui molti bellissimi “Cammini d’Italia”, che devono diventare una nuova risorsa di sviluppo sostenibile.
La Rete dei Cammini ringrazia tutti gli Enti che sostengono, ospitano, promuovono i vari momenti organizzativi della Giornata dei Cammini e li invita a farsi essi stessi promotori di eventi di cammino nel proprio territorio.

Info e aggiornamenti: www.retecamminifrancigeni.eu

Allegati