Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Donare per la cultura si può?

In un paese come l’Italia, nel quale le risorse economiche per finanziare e sostenere il patrimonio artistico e culturale sono limitate ed insufficienti, quali sono le motivazioni che spingono il singolo cittadino a donare per l’arte, per i musei e per il patrimonio artistico e culturale? Se ne è discusso in occasione del convegno “Donare si può. Gli Italiani e il mecenatismo culturale diffuso” che si è svolto il 3 dicembre scorso a Roma - il primo di una serie di appuntamenti annuali organizzati dall’Associazione Civita in memoria del Professore Gianfranco Imperatori.
I temi affrontati durante il Convegno hanno preso spunto dall’indagine sul fenomeno delle donazioni oggi in Italia promossa dall’Associazione Civita, il Comitato Tecnico-Scientifico per l’Economia della Cultura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) e l’Ufficio Studi dello stesso Ministero. In particolare, l’indagine approfondisce le motivazioni che sottendono a quel fenomeno e gli strumenti che potrebbero essere attivati per favorire la crescita delle donazioni da parte di persone fisiche.
Molti gli interventi che hanno animato l'incontro, fra i quali quelli di Giuliano Segre, Presidente Fondazione di Venezia, e Antonio Paolucci, Direttore Musei Vaticani, Patrizia Asproni, Segretario dell'Associazione Amici degli Uffizi, Sandrine Mini, Addetta Culturale Ambasciata di Francia, Albino Ruberti, Segretario Generale dell'Associazione Civita.
Il volume, presentato nel corso del Convegno, è correlato dai saggi del Prof. Walter Santagata (Università di Torino, Presidente del Comitato Economia della Cultura del MiBAC) e del Prof. Pietro Antonio Valentino (Università di Roma “La Sapienza”), che completano in maniera magistrale e dettagliata l’analisi sulle motivazioni che spingono a donare in campo culturale. Un’analisi completa dunque, su un tema che richiede sempre più attenzione, soluzioni concrete e strumenti in campo economico, fiscale e sociale, che permettano di rimuovere gli ostacoli alla volontà di donare.
Durante l’incontro è stato proiettato un video con l’intervista a Giuseppe Vegas, Vice Ministro presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze, ed un filmato che racconta l’atteggiamento degli italiani verso le donazioni, a confronto con la situazione in Francia e in Inghilterra.

Riferimenti

Donare si può?
Gli Italiani e il mecenatismo culturale diffuso

3 dicembre 2009 ore 10,00
Roma, Palazzo Fontana di Trevi
via Poli, 54

Gallery

Allegati