Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Firenze 2013. Un anno ad arte

In preparazione della prossima stagione di maggior affluenza di visitatori a Firenze, la Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze ha messo a punto Firenze 2013. Un anno ad arte”, un programma di otto esposizioni temporanee che avranno luogo nei musei più illustri del Polo Museale fiorentino, ad iniziare dalla primavera 2013 per trovare conclusione a fine anno.
Questo enorme impegno corrisponde alla volontà di integrare e rinnovare la già straordinaria offerta dei musei d’arte di Firenze, anche per contrastare gli effetti della crisi economica che mostra di incidere sulle scelte dei potenziali visitatori, sottoponendo l’affluenza a sensibili fluttuazioni.
Pur nella varietà, una sorta di collegamento fra le mostre proposte si può riconoscere nella bellezza dei materiali esposti, dai capolavori di pittura e scultura alle pregiate suppellettili delle Arti e del Papa, dalle torniture lambiccate degli avori alle forme eleganti delle porcellane. Ad esporre al grande pubblico internazionale questo caleidoscopio di argomenti concorrono opere d’arte e documenti di varie tipologie, appartenenti ai musei stessi o prestati da altri musei e istituti culturali fiorentini, italiani, stranieri. In questa iniziativa, partner del Polo fiorentino è, come di consueto, il concessionario ATI Giunti, con “Firenze Musei” in ruoli organizzativi fondamentali, e Giunti e Sillabe quali editori dei cataloghi. A Opera-Civita Group, partner dell’ATI, è affidata la produzione e la comunicazione di tutte le mostre previste nel programma allegato di Firenze 2013. Un anno ad arte.

Allegati