Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Guide d'autore. La seconda conferenza tenuta da Mario Tozzi

Si è tenuta oggi nell’aula 10 della Facoltà di Ingegneria e Architettura dell’Università Kore la seconda delle tre conferenze nell’ambito del progetto GUIDE D'AUTORE.
Mario Tozzi, divulgatore di temi legati alla geologia e al rischio ambientale, volto noto di Rai Tre e La 7, studioso dell’evoluzione geologica del Mediterraneo centro-orientale, ha affascinato il pubblico raccontando come il territorio condiziona la storia degli uomini. “Se c’è un posto dove si vede bene, è la provincia di Enna – ha detto - in particolare la storia dello zolfo l’ha improntata in maniera molto forte. Questo è valido per tutta la Sicilia. Le persone che l’hanno abitata ne hanno dovuto tenere conto e dove l’hanno fatto si sono mossi in maniera equilibrata come a Segesta, altre volte non hanno fatto in tempo, come a Selinunte, dove i templi crollavano per i terremoti, altre volte ancora hanno costruito una civiltà come quella dello zolfo che non ha eguali in nessuna parte del mondo perché il distretto minerario di Enna, Caltanissetta e parte di Agrigento era importante, come il bacino della Ruhr in Germania, per l’industria, la chimica e la mineralogia mondiale. Qui è nata una società che un po’ è stata dimenticata perché era una realtà dura, difficile, con il lavoro minorile, ma ha lasciato il suo segno che noi andiamo a ritrovare con “Guide d’autore” evidenziando luoghi straordinari come Floristella e il Geopark o il lago di Pergusa”.
Tozzi è stato introdotto dal Preside della Facoltà di Ingegneria e Architettura Giovanni Tesoriere, che ha evidenziato il contributo dell’università Kore al progetto attraverso la creazione delle applicazioni che comunicheranno al sistema turistico le eccellenze del territorio ennese.
Presente anche Francesco Chiaramonte, Responsabile di Piano del PSL Rocca di Cerere, finanziatore dell’iniziativa. “Guide d’Autore è uno dei molti interventi finanziati dal GAL – ha affermato - per dare attuazione al Piano di Sviluppo Locale concepito con un ampio parternariato pubblico e privato del comprensorio Rocca di Cerere. Auspichiamo che questo intervento, in coerenza con quanto previsto nel PSL, possa contribuire, come gli altri, a dare un concreto contributo alla promozione e valorizzazione del territorio attraverso i contenuti innovativi delle guide e gli strumenti adottati, in linea con le aspettative generate dall'iniziativa progettuale accolta".
La prossima conferenza è prevista il 15 maggio con Sergio Grasso sul tema Nell’ennese a tavola con il mito.