Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

I popoli pre-romani. Una proposta turistica possibile

Un nuovo prodotto per il turismo culturale su un tema di assoluta novità: la valorizzazione turistica di siti e musei riguardanti le popolazioni pre-romane. E’ quanto si vuole creare con il Progetto interregionale I popoli pre-romani che unisce le Regioni Lazio (capofila), Toscana e Liguria e che è stato presentato lo scorso 24 giugno presso il Centro Convegno Matteo Ricci di Roma in occasione del Convegno “I popoli pre-romani. Una proposta turistica possibile”.
L'incontro, moderato da Domenico Nucera giornalista del Corriere della Sera, si è aperto con i saluti di Domenica Calabrò, Direttore Regionale Sviluppo Economico, Ricerca, Innovazione e Turismo, ed è proseguito con numerosi interventi tra i quali quelli di Giovanna Maria De Grassi, Dirigente Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Giulio Bugarini, Servizio Politiche Attive Imprese e Progettazione Bandi, i rappresentanti delle tre Regioni ed altri ancora. Un dibattito ha concluso l’incontro.
I cinque itinerari individuati, che costituiscono uno degli output del progetto, potrebbero condurre visitatori e curiosi, attratti dalle più recenti scoperte dell’archeologia, sulle tracce dei popoli pre-romani.
Si tratta evidentemente di una proposta innovativa che pone al centro dell’attenzione delle Amministrazioni e degli operatori alcuni musei e siti considerati minori, non sempre adeguatamente valorizzati, ma che contribuiscono a raccontare un capitolo fondamentale della storia di Liguri, Villanoviani, Sabini, Falisci, Ernici, Latini e Volsci.
La giornata di studio è stata un’occasione per discutere sulle potenzialità della proposta che, attraverso gli itinerari consigliati, potrà favorire il dibattito scientifico sul tema e fornire ulteriori motivi di attrazione per il turismo culturale.
Il Progetto interregionale è cofinanziato con la legge n. 135/2001 art. 5 comma 5 (dell’ex Dipartimento del Turismo della Presidenza del Consiglio) delle tre Regioni. La Regione Lazio ha affidato la realizzazione delle azioni comuni a Sviluppo Lazio che ha messo a bando alcune delle attività all’interno del progetto. Civita, in quanto vincitrice del bando di gara, ha svolto le attività di ricerca e costruzione degli itinerari.

Riferimenti

Convegno I popoli pre-romani. Una proposta turistica possibile

24 giugno 2009, ore 10.00
Roma, Centro Convegno Matteo Ricci
Piazza della Pilotta, 4

Allegati