Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Il futuro costituzionale dell’Italia. Un incontro in ricordo di Antonio Maccanico

A tre anni dalla scomparsa del Presidente Antonio Maccanico, grande protagonista della storia politica del nostro Paese, l’Associazione Civita ed il Centro di Ricerca “Guido Dorso”, entrambi da lui guidati per decenni, hanno voluto rendergli omaggio attraverso l’organizzazione di un incontro incentrato su uno dei temi che gli furono cari, quello delle riforme costituzionali.
L’evento, dal titolo “Il futuro costituzionale dell’Italia. Un incontro in ricordo di Antonio Maccanico”, si è tenuto ieri, mercoledì 8 giugno, a Roma, presso l’Auditorium dell’Ara Pacis, alla presenza dei Ministri Maria Elena Boschi e Dario Franceschini, di Sabino Cassese, Presidente del Centro di Ricerca “Guido Dorso”, del Presidente Giorgio Napolitano, di illustri personalità del mondo delle Istituzioni e della Cultura.
Dopo i saluti introduttivi di Gianni Letta e di Nicola Maccanico, rispettivamente Presidente e Vice Presidente dell’Associazione Civita, moderati dal giornalista Stefano Folli, Maria Elena Boschi, Ministro per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, ed il Professor Cassese si sono confrontati sulle modalità con cui le attuali riforme andranno ad incidere sul futuro costituzionale del nostro Paese a partire da alcune riflessioni di Antonio Maccanico maturate oltre un decennio fa ma ancora fortemente attuali.
I punti essenziali da lui individuati e che, nel corso degli anni, continuano a conservare interesse e forza, risiedono nella necessità di adeguare la Costituzione, aggiornandola senza stravolgere il quadro iniziale di una Repubblica parlamentare, nell’importanza di assicurare stabilità al governo – salvaguardando la forma parlamentare senza gli eccessi del parlamentarismo -, nonché nell’urgenza di compensare la stabilizzazione dell’esecutivo con l’introduzione di contrappesi e garanzie. 
L’incontro ha rappresentato, dunque, un momento significativo finalizzato al ricordo di colui che ha rappresentato uno degli esempi più luminosi della politica intesa come impegno al servizio dello Stato e delle Istituzioni e che, ancora oggi, rimane un punto essenziale di riferimento per l’Italia del nostro tempo.

Riferimenti

Il futuro costituzionale dell’Italia. Un incontro in ricordo di Antonio Maccanico
Roma, 8 giugno 2016 – ore 18,00
Auditorium dell’Ara Pacis
Via di Ripetta, 190