Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Il pianeta che cambia: clima, acqua, dinosauri

Dal Museo di Storia Naturale di New York approdano in Umbria, per l’unica tappa italiana, le tre mostre su clima, acqua e dinosauri.
Il nostro pianeta sta cambiando. I mutamenti climatici del 21esimo secolo destano preoccupazione e, talvolta, angoscia. Le implicazioni di tali trasformazioni si preannunciano critiche e la pianificazione di un nuovo futuro energetico appare quanto mai necessaria.
“Il Pianeta che cambia” è una spettacolare iniziativa divulgativa articolata in tre mostre (clima, acqua e dinosauri) curate dall’American Museum of Natural History di New York e approdate in Umbria (tra Perugia, Gubbio e Assisi), prima e unica tappa italiana, grazie all’impegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Un percorso espositivo e didattico che punta, attraverso una conoscenza approfondita e scientifica di questi temi, ad accrescere, soprattutto nei più giovani, la capacità di cogliere con spirito costruttivo le sfide e le opportunità insite nel nostro futuro. Nel complesso, si tratta di un’occasione unica di conoscenza e, al contempo, di divertimento, destinata a far maturare in ciascuno la consapevolezza sui temi ambientali e le loro ricadute sulle generazioni future. Tre mostre che non vanno solo viste, ma anche toccate, esplorate, apprese e vissute.
Le esibizioni, promosse dall’American Museum of Natural History, in collaborazione con altre istituzioni scientifiche internazionali, si avvalgono, nell’allestimento italiano dell’architetto perugino Carlo Salucci che ha curato anche la direzione dei lavori, della consulenza e supervisione di Piero Angela.
Le tre mostre si svolgono sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica, e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio, del Ministero dell’Ambiente, del Ministero della Gioventù e della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Media partner dell’iniziativa, invece, sono la Rai e il mensile Focus. A Civita sono state affidate l'organizzazione e la comunicazione.
L’intera iniziativa si sviluppa lungo un arco temporale che va dal 2 ottobre 2010 al 5 giugno 2011. La mostra sul Climaha aperto i battenti a Perugia il 2 ottobre, presso Palazzo Baldeschi al Corso, e si chiuderà il 5 giugno 2011; quella sull’ Acqua, invece, occupa, sempre dal 2 ottobre, le stanze di Palazzo Bonacquisti ad Assisi, dove resterà fino al 15 maggio 2011; dal 27 novembre al 25 aprile 2011, sarà la volta dei Dinosauri, in mostra a Gubbio presso Palazzo dei Consoli. A fare da cornice, dunque, tre splendide città dell’Umbria e tre magnifici palazzi storici.
“Il Pianeta che Cambia” ha ottenuto l’importante riconoscimento da parte del Ministero dell’Istruzione, che ha invitato le scuole a inserire la visita guidata alle Mostre nella programmazione dei viaggi di istruzione.

Riferimenti

Clima
2 ottobre 2010 - 5 giugno 2011
Perugia, Palazzo Baldeschi

Acqua
2 ottobre 2010 - 15 maggio 2011
Assisi, Palazzo Bonacquisti

Dinosauri
27 novembre 2010- 25 aprile 2011
Gubbio, Palazzo dei Consoli