Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Incontro con Eduardo Mendoza

E' stato Paolo Fallai, giornalista del Corriere delle Sera, ad introdurre la presentazione dell’ultimo libro di Eduardo Mendoza L’incredibile viaggio di Pomponio Flato che si è tenuta presso la sede romana dell’Associazione Civita venerdì 10 ottobre alle ore 17.30. All’incontro era presente l’autore barcelloneta, uno dei più importanti scrittori spagnoli contemporanei. Autore di dodici romanzi che hanno ormai la statura di classici, come La verdad sobre el caso Savolta, La ciudad de losprodigios e Sin noticias de Gurb, Mendoza ha ricevuto innumerevoli premi (tra i quali il Grinzane Cavour) ed è amatissimo sia dalla critica che dal pubblico, tanto che l’uscita di ogni suo libro rappresenta un avvenimento. Tradotto in Italia prima da Longanesi e poi da Feltrinelli, approda ora alla Giunti con la sua ultima opera, che in Spagna è già un best seller.
Durante l’incontro Roberto Alinghieri ha letto alcuni passaggi del sorprendente romanzo ambientato nella Roma antica. Incrociando e parodiando generi diversi come il romanzo storico e poliziesco, Mendoza ha scritto quella che la critica spagnola definisce la sua opera più “ferocemente divertente” e satirica, scintillante di un’ironia che strappa una risata a ogni pagina e che, parlandoci del passato, fa in realtà i conti con il nostro presente. Si tratta in altre parole della “miglior satira possibile, la più lucida, sui costumi ideologici e letterari dominanti: critica allegra, romanzo felice, svago fantastico” come ha definito l’opera Justo Navarro su El Pais.

Riferimenti

Venerdì 10 ottobre 2008
ore 17.30
presso Associazione Civita, Piazza Venezia, 11 - Roma

Allegati