Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Jean-Pierre Houël, un francese in Sicilia

Ospitata a Palermo nella sale di Palazzo Branciforte, si è aperta al pubblico sabato 12 marzo la mostra “Jean-Pierre Houël, un francese in Sicilia”, un percorso espositivo attraverso le opere della Fondazione Sicilia, realizzate da Houël (Rouen 1735-Parigi 1813), personaggio eclettico, architetto di formazione, ma anche raffinato artista e incisore.
 L’allestimento della mostra è promosso dalla Fondazione Sicilia, mentre a Civita sono stati affidati il supporto organizzativo e le attività didattiche.
 Al visitatore vengono proposte venticinque acquetinte, realizzate nella seconda metà del ‘700 ed esposte nella cavallerizza del Palazzo. Il percorso espositivo prosegue al primo piano, con i quattro volumi di grandi dimensioni che costituiscono l’opera Voyage pittoresque des isles de Sicile, de Malte et de Lipari. Opera scritta e disegnata da Houël, pubblicata a Parigi tra il 1782 e il 1787. I quattro libri sono aperti in modo che il pubblico possa apprezzare quattro acquetinte pregiate. Tra queste, spicca una raffigurazione del carro di Santa Rosalia che passa dalla Marina a Porta Felice, per dirigersi verso il Cassaro di Palermo. Le opere grafiche di Houël riprendono i temi cari al Grand Tour: le antichità classiche, i paesaggi, il campo dell’antropologia e delle tradizioni popolari. Spiccano, così, i templi di Agrigento, Selinunte, Segesta, ma anche la Palazzata di Messina al momento del terremoto del 1783, le vedute dell’Etna, la vista delle Macalube di Aragona, gli abiti popolari della Sicilia del tempo.
 “Con questa esposizione la Fondazione prosegue il percorso di valorizzazione e fruizione delle proprie collezioni”, dichiara il professor Giovanni Puglisi, presidente della Fondazione Sicilia, che aggiunge: “Il tema del Grand Tour è molto presente nelle collezioni ed è stato, di recente, approfondito attraverso un’esposizione di opere grafiche di vari autori, dal titolo ‘Uno Sguardo al Grand Tour attraverso le collezioni della Fondazione Sicilia’. Abbiamo anche organizzato – conclude Puglisi - una mostra sui 79 disegni del taccuino di Lord Spencer Joshua Alwyne Compton”.

Riferimenti

JEAN-PIERRE HOUËL, un francese in Sicilia
 Palermo, 12 marzo - 19 giugno 2016
 Palazzo Branciforte,
 via Bara all'Olivella, 2

Allegati