Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

L’Assemblea dei Soci di Civita e le nuove nomine

L'Assemblea dei Soci di Civita (foto di Fulvio Fugalli)

Il 6 luglio scorso si è tenuta l’Assemblea annuale dei Soci dell’Associazione Civita, la prima dopo la scomparsa del suo Fondatore, Gianfranco Imperatori. Alla presenza di numerosi rappresentanti di imprese e fondazioni bancarie che con il loro impegno e sostegno contribuiscono in maniera determinante alla vita e all’attività di Civita, si sono aggiunti come ospiti di eccezione l’On. Gianni Letta, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e nuovo Presidente Onorario dell’Associazione, e Gianni Alemanno, Sindaco di Roma, che con la sua presenza ha voluto testimoniare il ruolo acquisito e crescente di Civita nelle politiche culturali della Capitale.
Malgrado il momento particolare che Civita sta attraversando, l’Assemblea del 2009 è stata un’occasione importante per la nostra vita associativa, in termini di rilancio di nuove prospettive e strategie e di definizione del nuovo assetto organizzativo.
In particolare, sono stati nominati i nuovi vertici dell’Associazione Civita che da oggi può fregiarsi di avere come Presidente Onorario l’On. Gianni Letta, fra i primi sostenitori di Civita e suo socio fondatore. Su Bernabò Bocca, già membro del Comitato di Presidenza, è caduta la nomina di Vice Presidente dell’Associazione, in particolare per la partecipazione attiva al mondo dell’associazionismo come Presidente di Federalberghi e Vice Presidente Vicario di Confcommercio. Albino Ruberti, già Direttore dell’Associazione e attualmente Amministratore Delegato di Civita Servizi, è il nuovo Segretario Generale, mentre Giovanna Castelli è riconfermata Direttore dell’Associazione Civita. Infine, Luigi Abete, Presidente della Banca Nazionale del Lavoro, prende il posto che fu di Gianfranco Imperatori come nuovo Presidente di Civita Servizi.
Nel corso della sessione pubblica dell’Assemblea, il Presidente On. Antonio Maccanico ha ricordato i temi cari a Civita e sui quali è da oltre venti anni impegnata, nella convinzione che la cultura, intesa come innovazione e ricerca, è e sarà sempre più il centro propulsivo della crescita civile ed economica, anche e soprattutto nel momento di crisi che stiamo attraversando. Si tratta di sostenere l’innovazione, la ricerca, la creatività e questo è possibile se lo Stato e le Imprese sapranno mettere in campo risorse, energie e grandi progetti di innovazione produttiva in ambiti quali, ad esempio, le nuove tecnologie, la gestione dei servizi museali, il federalismo, la trasformazione del territorio.
Idee e linee strategiche condivise appieno da coloro i quali da oggi guideranno Civita verso il suo futuro, anche attraverso una serie di iniziative intese a ricordare il suo Fondatore Gianfranco Imperatori.

Gallery