Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Nevelson a Catania: apertura per Ponte Ognissanti, conversazioni e laboratori

Sarà regolarmente aperta venerdì 1 novembre, giorno di Ognissanti, e sabato 2, in occasione della commemorazione dei Defunti, la Fondazione Puglisi Cosentino che ospita fino al 19 gennaio la retrospettiva dedicata a Louise Nevelson, la scultrice statunitense di origine russa nota per i suoi “assemblages” in legno, definiti anche “cattedrali”.
Fortemente voluta, ideata e realizzata dalla Fondazione Roma - Mediterraneo e organizzata da Civita Sicilia, l'esposizione è realizzata con il patrocinio dell'Ambasciata Americana e in collaborazione con la Nevelson Foundation di Philadelphia e la Fondazione Marconi di Milano.
La mostra, a cura di Bruno Corà e proveniente da Roma, approda la prima volta a Catania grazie alla sinergia tra la Fondazione Roma-Mediterraneo e la Fondazione Puglisi Cosentino. L’ingresso è gratuito ed è possibile prenotare visite guidate, singole e di gruppo, insieme a laboratori didattici per adulti, bambini e scuole di ogni ordine e grado.
Venerdì 8 novembre, con la conferenza del curatore Corà (“Forme e immagini della memoria”, dalle ore 17) riprendono le Conversazioni, il ciclo di incontri con curatori e storici dell’arte organizzati da Civita Sicilia che approfondiranno la conoscenza di questa artista eclettica e dalla personalità non comune, le cui opere in legno sprigionano una grande energia evocativa, proprio per la valenza di vissuto che l’artista coglie e mette in evidenza.
Venerdì 29 novembre, alle ore 17, sempre per il ciclo Conversazioni, la relatrice sarà la storica dell’arte Ornella Fazzina che interverrà sul tema “Artiste nei movimenti d'avanguardia nella prima metà del XX secolo: Natalija Goncharova, Benedetta Cappa Marinetti, Frida Kahlo, Meret Oppenheim, Carol Rama, Louise Nevelson”.
L’ingresso alle Conversazioni è gratuito e consentito fino a esaurimento posti disponibili.
Per la prenotazione (consigliata): 095.7152118 o mostranevelson@civita.it.

Numerosi i laboratori in programma alla Fondazione Puglisi Cosentino di Catania per far conoscere al grande pubblico l’arte e la figura di Louise Nevelson. L’offerta didattica - progettata da Civita e realizzata in collaborazione con Identitas, servizi culturali e fundrasing - si focalizza sui diversi periodi espressivi dell’artista statunitense e si rivolge ai gruppi organizzati e alle scuole, ma prevede anche appuntamenti per i singoli adulti, bambini e ragazzi. In programma anche visite guidate per gruppi (da 10 a 25 persone) e per le scolaresche (gruppi classe di massimo 25 alunni). Per la Scuola dell’infanzia e primaria, è previsto il giro con guida dal titolo “Storie in visita, Louise e l’arte primitiva” e i laboratori “Giochiamo con le opere” e “Io sarò uno scultore!”. Per la secondaria di primo grado, visita guidata “Louise e le sue opere” e i laboratori “Componiamo/Scomponiamo/Ricomponiamo” e “Ricicliamo insieme…”. Agli studenti dei licei è riservata la visita guidata sul tema “Picasso, Mondrian e Nevelson” mentre il laboratorio ludico-didattico è “Verso la quarta dimensione”. Questi laboratori (minimo 15 partecipanti) sono previsti anche per singoli visitatori.
Per informazioni su date, orari e costi: tel. 095.715.21.18 e mostranevelson@civita.it.