Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Palazzo Valentini, ritrovamenti archeologici e museo multimediale

La Povincia di Roma ha riaperto le porte al pubblico, dallo scorso 4 dicembre e fino al 6 gennaio 2010, degli scavi archeologici e dei nuovi spazi multimediali nel sottosuolo di Palazzo Valentini, seicentesca sede della Provincia stessa.
Si tratta di un’area archeologica di oltre 1.800 metri quadrati, rimasta nascosta fino al 2004, testimonianza di come ancora oggi Roma continui a riservare sorprese archeologiche di inestimabile valore. Le straordinarie scoperte sono venute alla luce durante i lavori di ristrutturazione del palazzo: sono state rinvenute sculture di grandi dimensioni, edifici a carattere residenziale di lusso con pavimenti rivestiti da un mosaico di 500 mila tessere policrome di pietre fatte giungere da ogni parte dell´Impero per formare quelli che erano i tappeti dell´epoca. Un patrimonio che si fa risalire al periodo compreso tra il II e il IV secolo d.C.
Un importante complesso, situato di fronte ai Fori Imperiali, a pochi metri dalla Colonna Traiana nel cuore della Roma Imperiale, che si divide in due grandi siti: due ‘Domus Romane’, che, per la ricchezza degli apparati decorativi, unita alla vastità del complesso termale e degli ambienti annessi, fanno pensare che fossero abitate da persone appartenenti alle classi sociali più elevate: senatori e altri dignitari che avevano bisogno di un’abitazione di rappresentanza; le ‘Piccole Terme di Traiano’, una vera e propria area termale con vasche per acqua calda e fredda e percorsi climatici come in una sauna, con un apparato di riscaldamento dell´acqua, con suspensurae e tubuli fictiles lungo le pareti.
Questo complesso testimonia l’esistenza di una vera e propria City del Senato romano, un quartiere esclusivo direttamente dietro al foro Traiano, a cui oggi è collegato grazie a un tunnel sotterraneo che unisce il palazzo e il suo bunker di epoca fascista con la zona adiacente.
Per valorizzare questi straordinari ritrovamenti, è stato pensato e realizzato un museo multimediale, primo e unico in Italia, capace di ricreare le atmosfere magiche della Roma di Adriano. Storia e tecnologia si uniscono: una sintesi che passa da un'accurata ricerca scientifica sui reperti, sulle istituzioni, sull'urbanistica della Roma antica anche attraverso l’uso della ‘computer graphic’, grazie alla quale è possibile compiere un viaggio affascinante nelle radici della nostra civiltà, camminando sui mosaici policromi, sui basolati e tra le pareti policrome delle Ville dei senatori. Il progetto, realizzato dal giornalista scientifico Piero Angela e dal fisico Paco Lanciano, si avvale di una serie di effetti luminosi, di un commento esplicativo e suggestive ricostruzioni virtuali. Il commento sonoro, diffuso da piccoli altoparlanti ‘a pioggia’, grazie a musiche ed effetti particolari, sottolinea i momenti più emozionanti della visita.
Civita è coinvolta nell'iniziativa nel ruolo di supporter alla comunicazione.

Riferimenti

Riapertura degli scavi di Palazzo Valentini (Provincia di Roma)
4 dicembre 2009 - 6 gennaio 2010
Roma, Via IV novembre 119/A
Orari: Gli scavi rimarranno aperti tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00, con partenza ogni 15 minuti. Il 24 e il 31 dicembre resteranno aperti dalle 10.00 alle 13.30, mentre rimarranno chiusi il 25 dicembre 2009 e il 1 gennaio 2010.
Per motivi di sicurezza gli ingressi sono limitati fino ad esaurimento posti. Si consiglia la prenotazione il cui costo è di € 1,50 a persona (prenotazioni e informazioni tel. +39 06.32810. Dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle 18.00 sabato, 24 e 31 dicembre dalle 09.00 alle 13.00. Chiuso domenica e festivi).
Costo visita: tariffa intera € 6,50; tariffa ridotta € 4,50 per i visitatori di età compresa tra 6 e 25 anni e over 65 anni e per i possessori della card Provinz; ingresso gratuito per i minori di 6 anni e per i portatori di handicap con accompagnatore.
Iscrivendosi a Provinz su www.provincia.roma.it si possono ricevere tutte le settimane notizie e informazioni sulle attività e gli eventi a Roma e provincia e si ha diritto all’ingresso ridotto.