Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Pasolini e Moravia. L’amicizia di una vita

Nell’ambito della mostra d’arte contemporanea PPP. Una polemica inversa. Omaggio a Pier Paolo Pasolini - allestita nei piani superiori di Palazzo Incontro fino al 9 dicembre - si è voluto promuovere un incontro, in collaborazione con il Fondo Alberto Moravia, dal titolo Pasolini e Moravia. L’amicizia di una vita. Questo per almeno due ragioni: la prima è che il 28 novembre ricorre il 105° anniversario dalla nascita di Moravia. La seconda attiene al lungo e fecondo legame che lo ha unito a Pasolini per tutta la vita; una sincera amicizia che rappresenta una pagina importante nella storia della cultura italiana del secondo novecento e che ha prodotto degli esiti incredibilmente rilevanti sul piano intellettuale: da essa sono scaturiti dibattiti ma anche avventure culturali di livello internazionale, tra cui la rivista Nuovi Argomenti, che negli anni ‘50, ‘60 e ‘70 è stata un punto di riferimento per la battaglia delle idee culturali, politiche e sociali, in Italia e non solo.
Per questa conferenza, moderata dal curatore della mostra Flavio Alivernini, sono state coinvolte personalità che conoscono profondamente, spesso in maniera diretta, l’opera dei due intellettuali e che appartengono a diverse generazioni: Gianni Borgna, Furio Colombo, Dacia Maraini e Lorenzo Pavolini. A testimonianza del fatto che tutto quello che Moravia e Pasolini hanno comunicato e prodotto continua a suscitare interesse e a essere un modello per tanti giovani scrittori, artisti e intellettuali del nostro tempo.

Riferimenti

Pasolini e Moravia. L’amicizia di una vita
28 novembre 2012 - ore 18
Roma, Palazzo Incontro
Via dei Prefetti, 22