Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Patrimonio culturale online e il ruolo degli utenti

Dopo il successo della precedente edizione del 2006, la Fondazione Rinascimento Digitale, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la Library of Congress, ha dato il via alla seconda edizione della Conferenza Internazionale: CULTURAL HERITAGE online - Empowering users: an active role for user communities, nell’ambito della quale l’Associazione Civita riconferma il suo ruolo di supporto alla comunicazione e promozione, già sostenuto nel 2006.
La Conferenza intende analizzare e valutare lo stato dell’arte e le future linee di sviluppo della produzione di contenuti culturali nel web e l’utilizzazione delle tecnologie dell’informazione da parte delle diverse comunità di utenti.
All’evento prenderanno parte rappresentanti di alto livello delle più importanti istituzioni pubbliche e private, nazionali ed estere, impegnate nella valorizzazione, conservazione e fruizione dei beni culturali, oltre che numerosi rappresentanti dei maggiori progetti internazionali.
La conferenza ha avuto inizio ieri, 15 dicembre. Durante la prima giornata sono state illustrate le esigenze e le aspettative delle diverse tipologie di utenti (ricercatori, studenti, turisti e cittadini, ma anche le istituzioni e le aziende che operano nel settore della cultura e dell’informazione), per delineare soluzioni in grado di dare risposte concrete e di coinvolgere attivamente gli utilizzatori nella creazione e nella fruizione delle risorse culturali in formato digitale e nell’utilizzo delle tecnologie informatiche e della comunicazione (ICT).
La giornata di oggi, 16 dicembre, inizierà con la presentazione dei più importanti scenari nazionali e internazionali; seguiranno due sessioni parallele con interventi di elevato livello scientifico relativi alle seguenti tematiche: digital library applications, interactive Web e sustainable policies for digital culture preservation.
I principali argomenti che verranno trattati riguarderanno il patrimonio culturale e il web interattivo, le biblioteche digitali, l’informatica umanistica, la cooperazione fra musei, archivi e biblioteche, la conservazione digitale. E coinvolgeranno in particolar modo le Istituzioni operanti nell’ambito dei beni culturali, i ricercatori e gli studenti del settore dell’Informatica umanistica, gli operatori del settore del turismo culturale, le associazioni operanti nell’ambito di musei, archivi e biblioteche, gli enti pubblici e privati, i technology providers e gli sviluppatori.
Sono inoltre previsti due eventi satellite:
Tutorial: long term preservation of digital assets: basic concepts and practices, 14 dicembre 2009, Sala Verde di Palazzo Incontri (Via dei Pucci 1, Firenze);
Tutorial: Dublin core – buildings blocks for interoperabilità, 17 dicembre 2009, Auditorium dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze (Via Folco Portinari 5, Firenze).

Allegati