Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Pintoricchio, la “star” delle mostre

La mostra dedicata a Bernardino di Betto detto il Pintoricchio si conferma una “star” tra le mostre in corso in Italia, come è testimoniato dalla sua stabile posizione nella classifica delle più visitate, pubblicata ogni lunedì da “La Repubblica”. Nell’ultima settimana gli ingressi sono stati 12.768, raggiungendo così, dall’apertura, il numero di 106.028, corrispondente ad una media giornaliera di 1.140. Circa 27.000 sono infine coloro che hanno già prenotato la visita nelle prossime settimane, fino alla chiusura prevista per il 29 giugno. Un chiaro ed evidente successo di pubblico cui corrisponde un largo consenso della critica nazionale e internazionale, che ha riservato alla rassegna ampi spazi e numerosi servizi.
L’evento replica il successo della mostra dedicata a Perugino nel 2004 e consolida un “modello umbro” che valorizza i maestri e le grandi stagioni della propria civiltà artistica con eventi articolati e diffusi nel territorio. Anche per Pintoricchio, infatti, alla sede principale nella Galleria Nazionale di Perugia si affiancano una sezione della mostra a Spello che comprende i meravigliosi affreschi della Cappella Bella nella Collegiata di Santa Maria Maggiore, finalmente accessibile e dotata di un nuovo impianto illuminotecnico e un itinerario regionale per conoscere “in situ” tutte le altre opere del maestro ancora conservate nel territorio. Civita Servizi ha curato l’organizzazione e la comunicazione dell’evento su incarico del Comitato Nazionale istituito presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e delle istituzioni locali che hanno promosso l’iniziativa