Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Stefania Galegati Shines. The Color of the season

Il 22 maggio scorso si è aperta al pubblico la mostra The color of the season ospitata nelle sale della Galleria d’Arte Moderna di Palermo. Si tratta della prima mostra personale di Stefania Galegati Shines in una istituzione pubblica siciliana: in esposizione due nuovi progetti in anteprima - una serie pittorica e una nuova installazione - insieme a una selezione del suo percorso lavorativo iniziato nel 1994. Promossa in collaborazione con l’Associazione culturale Ars Mediterranea, con le Gallerie Francesco Pantaleone Arte Contemporanea e Pinksummer Genova, patrocinata dalla Regione Siciliana e dal Comune di Palermo, la mostra costituisce il secondo appuntamento del ciclo che la GAM dedica ad alcuni dei più affermati artisti siciliani del momento, iniziato a marzo con la mostra di Andrea Di Marco.Stefania Galegati Shines, nasce nel Ravennate, ma vive e lavora a Palermo dal 2008. Uno spostamento verso sud che si rintraccia nella vita e nei viaggi, ma soprattutto nel lavoro dell’artista. L’artista ha poi vissuto a Roma, a New York, e questo carattere nomade costituisce in fondo il fulcro di questa mostra che cerca di stabilire nuove relazioni tra i suoi lavori.
In esposizione una quadreria che include dipinti di serie, che sono libere associazioni di immagini, catturate come appunti presi per caso in luoghi e tempi diversi, la cui progressione pare essere stabilita dalla musica.
Nel percorso espositivo vengono accostati lavori strutturalmente definiti ad opere più estemporanee, rinviando a possibili intrecci tra storia e quotidianità: così film, narrazioni di incontri imprevedibili e piccole epifanie, video, fotografie ed ancora, se è vero che non è possibile associare la pratica di Stefania Galegati ad un medium specifico, la mostra testimonia una certa insistenza sulla pittura, a cui l’artista ha iniziato a dedicarsi soltanto da qualche anno a questa parte, suscitando non poca sorpresa in chi ha seguito il suo percorso dagli esordi.
L’approdo alla pittura rappresenta in realtà solo un’apparente discontinuità rispetto ai lavori precedenti. Perché se c’è un denominatore comune in tutta la sua produzione ha probabilmente a che fare con un uso spensierato dei differenti linguaggi, volutamente ingenuo e al riparo da questioni specializzate (atteggiamento comune a molti artisti della sua generazione), più che altro funzionale a ciò che l’artista in un’intervista di qualche anno fa ha chiamato “la cattura dell’istante”. A Civita Sicilia sono affidati i servizi museali della Galleria d’Arte Moderna di Palermo.

Riferimenti

Stefania Galegati Shines. The Color of the season
22 maggio - 26 giugno 2011
Palermo, Galleria d’Arte Moderna