Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Terni, la luce nelle fotografie di Tatge

La mostra fotografica George Tatge.Terni dedicata a George Tatge curata da Indisciplinarte e Civita, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Terni, apre Palazzo di Primavera al linguaggio della fotografia con uno dei suoi più rinomati rappresentanti, da sempre originale interprete del tema paesaggio/architettura.
La mostra, nata grazie ad un volume fotografico creato appositamente per la città di Terni, uscito nel 2006 con il sostegno della Fondazione Carit e della Carit s.p.a., è un insieme di immagini che si presenta come un viaggio nel cuore della città di Terni, nelle sue forme, nella sua poliedricità e trasversalità. Immagini che ci mostrano che la convivenza del nuovo con l’antico, delle architetture razionaliste con quelle contemporanee, del costruito con la natura circostante, ha prodotto un luogo dinamico e divertente.
Le fotografie che Tatge presenta, a volte ironiche, a volte drammatiche, sono sempre e comunque caratterizzate da una straordinaria capacità di lettura e interpretazione del soggetto e da una attenzione alla tecnica della ripresa e della stampa, che si evidenzia nelle sfumature e tonalità del suo bianco e nero, memore delle grandi stagioni della fotografia classica, da Edward Weston a Minor White.
“Nella mia fotografia di architettura”, dichiara George Tatge, “ho sempre prediletto la luce. In fondo, è il sole ad aver guidato i primi architetti nel loro orientamento est-ovest ed è il sole che sottolinea quelle geometrie sacre e profonde che decorano le nostre città.
Per l’occasione l’autore ha scelto di presentare un nucleo di 50 lavori dedicati alla città di Terni.

Riferimenti

George Tatge.Terni
17 dicembre 2009 – 31 gennaio 2010
Terni, Palazzo di Primavera