Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Terni, prorogata la mostra dedicata a Turcato

La mostra dedicata a Giulio Turcato allestita al Caos di Terni e alle 7 grandi sculture, Le Libertà, installate sul lago di Piediluco, è prorogata fino al 3 aprile 2011, anziché terminare il 30 gennaio. Ciò favorirà ulteriormente l’ingresso anche alle scuole le cui visite culturali sono previste durante questo periodo dell’anno.
Il restauro delle 7 grandi sculture in ferro verniciato di Giulio Turcato, intitolate Le Libertà, installate nel 1989 presso il lago di Piediluco, nel territorio della città di Terni, hanno costituito l’occasione per realizzare la mostra antologica dedicata all’artista che ad oggi ha riscosso un ottimo consenso di critica. Oltre 70 opere - di cui molte di grandi dimensioni, molte quasi mai esposte, alcune del tutto inedite - quasi tutte concesse in prestito dall’Archivio Giulio Turcato di Roma.
La mostra, allestita presso il Centro Arti Opificio Siri (CAOS) a Terni, è promossa dal Comune di Terni in collaborazione con l’Archivio Giulio Turcato di Roma, e organizzata da Civita.
L’esposizione è curata da Silvia Pegoraro, ed è documentata da un catalogo bilingue (italiano/inglese) edito da Silvana Editoriale, con testi, oltre che della curatrice, di Paolo Bernarducci, Giovanni Carandente, Martina Caruso, Carlo Fioretti, Walter Mazzilli, Italo Mussa, Francesco Santaniello, Duccio Trombadori e Giulio Turcato.

Riferimenti

Giulio Turcato. Libertà’
17 ottobre 2010 - 3 aprile 2011
CAOS - Centro Arti Opificio Siri
Terni