Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Wim Wenders. Scatti e appunti di viaggio da Armenia, Giappone e Germania

Gli straordinari scatti realizzati in Armenia, Giappone e Germania da Wim Wenders, uno dei principali protagonisti del Nuovo Cinema Tedesco, saranno esposti a Napoli nelle sale di Villa Pignatelli a partire dal prossimo 21 settembre in una mostra dal titolo Appunti di Viaggio.
L’esposizione, curata da Adriana Rispoli, è promossa e organizzata dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Napoli, insieme a Civita e ad Incontri Internazionali d’Arte. La sua realizzazione, patrocinata dalla Regione Campania, è supportata dall’Ambasciata della Repubblica d’Armenia in Italia, dal Goethe Institut di Napoli, oltre che da: Caronte & Tourist, Sorgenia, MAG JLT, Metropolitana Napoli, con la collaborazione tecnica di Willis Italia.
Ben 20 fotografie di diverso formato, accompagnate da brevi appunti dell’artista, testimoniano l’importanza che la descrizione delle atmosfere, dei paesaggi desolati o degli scenari urbani segnati dal tempo, ha ricoperto per Wenders sia nella sua attività di film maker che in quella parallela di fotografo. La fotografia, infatti, è sempre stata per l’artista uno strumento per fissare la realtà, una realtà dalla quale l’uomo si sta progressivamente allontanando, rapito dalla virtualità dell’epoca contemporanea e favorito dall’utilizzo delle nuove tecnologie digitali.
Proprio questi frammenti, la cui staticità è facilmente superabile grazie a un confronto con le immagini in movimento dei film di Wenders, diventano lo spunto per un racconto capace di stimolare l’immaginazione dello spettatore e di accompagnarlo in un viaggio emozionante. Un viaggio in cui le diverse “angolazioni” degli scatti dichiarano le verità personali di Wenders, rispecchiando il filone principale della sua ricerca, ovvero la percezione diretta della realtà nel vedere e nel viaggiare. Sono immagini sospese, che raccontano il passaggio dell’uomo attraverso la sua assenza, la memoria dei luoghi in un silenzioso flusso del tempo.

Riferimenti

Wim Wenders
Appunti di viaggio. Armenia Giappone Germania
21 settembre -17 novembre 2013
Napoli, Villa Pignatelli - Casa della fotografia