Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Hotel della Cultura

17 Settembre 2009

Hotel della cultura
Un contributo per il rilancio del turismo culturale
Palermo, Fondazione Banco di Sicilia, Villa Zito
17 settembre 2009

Con l’obiettivo di fornire un contributo ai processi di valorizzazione territoriale che fanno leva sul vasto patrimonio storico culturale nazionale, Civita ed ANCE con il sostegno di Arcus e la collaborazione di Unicredit e Federalberghi, hanno redatto il progetto “ Hotel della Cultura” ( HdC) finalizzato a dare vita ad un nuovo sistema di ricettività alberghiera, fortemente connessa con il territorio e legata alla fruizione del patrimonio culturale, in grado di rispondere al costante incremento della domanda di turismo culturale.

Nel mese di febbraio 2009 è stato organizzato a Roma un convegno per la presentazione del progetto che ha visto la partecipazione e l’interesse di numerose personalità del mondo delle istituzioni pubbliche e private che operano nel settore.
Con questo nuovo appuntamento di Palermo si intende sollecitare le istituzioni e gli operatori siciliani verso un’approfondita valutazione circa l’opportunità di applicare il modello HdC nel contesto regionale che, di fatto, mostra di possedere, rispetto a molteplici parametri, ideali condizioni per una sua attuazione.

L’iniziativa HdC, nata anche con la collaborazione tecnica di Asset, si colloca all’interno degli obiettivi di innovazione, di innalzamento qualitativo, di rafforzamento della competitività del sistema turistico nazionale, nella consapevolezza che l’offerta culturale rappresenta la massima espressione dell’identità e dell’immagine dell’Italia, cui deve conseguire anche un’adeguata specializzazione del comparto ricettivo.

Durante il convegno, che si svolge con il sostegno della Fondazione Banco di Sicilia, saranno illustrati i risultati del progetto condotto a livello nazionale che ha dato luogo anche a quattro studi di prefattibilità; tra questi, un Progetto Pilota ha riguardato proprio una realtà siciliana, Noto.
Per informazioni: Valentina Giacalone, Civita Sicilia, tel. 091 8887767; giacalone@civitasicilia.it