Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Pintoricchio-Itinerario romano

17 Giugno 2008

Sulla scia del successo dell’esposizione che fino a domenica 15 giugno ha portato 156.349 visitatori – una media giornaliera di 1.160 - ad ammirare i capolavori del protagonista del Rinascimento italiano, a Perugia e a Spello, il Comitato Nazionale per le celebrazioni del 550° anniversario della nascita di Pintoricchio prosegue le iniziative culturali con la presentazione dell’itinerario di Pintoricchio a Roma.

L’iniziativa è presentata da Francesco Buranelli, Presidente del Comitato Nazionale, Vittoria Garibaldi, curatrice della mostra del Pintoricchio, Claudio Strinati, Soprintendente per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma, Roberto Cecchi, Direttore Generale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico del Mininistero per i Beni e le Attività Culturali.

Per l’occasione è stata realizzata una guida dei luoghi pintoricchieschi a Roma, curata da Claudia La Malfa e pubblicata da Silvana Editoriale.

Il volume offre un percorso cronologico-critico delle opere eseguite da Pintoricchio a Roma con speciale attenzione alle nuove datazioni, agli importanti membri della Curia per i quali lavorò (fu il pittore di quattro papi, da Sisto IV a Pio III e di molti tra i potenti cardinali della Curia) e al peculiare stile dell’artista, soprattutto in relazione alle novità compositive e al rilievo che ebbe nella sua pittura la ripresa dei prototipi pittorici e statuari dell’arte classica.