Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Associazione Civita ed Economia della Cultura: insieme per la crescita culturale del Paese

 
Ai fini di intraprendere azioni comuni di studio e confronto su tematiche legate al rapporto fra economia e cultura - binomio su cui l’Associazione Civita ha fondato le proprie origini - è stata siglata una convenzione fra quest’ultima e l’Associazione Economia della Cultura, dando vita ad una sinergica collaborazione a vantaggio di una migliore comprensione del ruolo della cultura nei processi di sviluppo socioeconomici del Paese. Nata Roma nel 1986, l'Associazione Economia della Cultura ha fra i suoi scopi quelli di promuovere la conoscenza e lo sviluppo dell'economia nel settore dei beni culturali, dello spettacolo e dell'industria culturale, favorire l'integrazione tra disegno istituzionale e gestione più efficace dell'intervento pubblico, creare un collegamento fra esigenze culturali e sociali e utilizzazione economica dei beni, delle attività e della produzione culturale. Insieme con Civita, pertanto, la suddetta Associazione sarà impegnata a condividere programmi di studio e di ricerca nonché iniziative editoriali entrambi volti ad approfondire la relazione fra economia e cultura, ma anche tematiche afferenti lo sviluppo del territorio ed il turismo culturale, sia attraverso attività promosse individualmente dalle due associazioni sia tramite la promozione congiunta di nuove attività. Nell’ambito della convenzione, è prevista, inoltre, una collaborazione con la Rivista Economia della Cultura: una pubblicazione trimestrale, di proprietà della medesima Associazione, che, dal 1991, affronta l'intero arco dei problemi legati alla dimensione economica dei beni culturali, dello spettacolo dal vivo e delle industrie della cultura in Italia e a livello internazionale. In quest’ottica, la rivista ospiterà saggi e contributi derivanti dalle ricerche condotte da Civita su temi di comune interesse. A coordinare la programmazione delle attività di collaborazione ed editoriali un tavolo di coordinamento presieduto dal Professor Pietro Antonio Valentino, Vice Presidente del Comitato Scientifico dell’Associazione Civita nonché Direttore della suddetta rivista. Un impegno, quindi, che vede lavorare insieme due realtà che, da tempo, operano nel settore approfondendone i temi più attuali e rilevanti nell’ottica di fornire il proprio contributo alla crescita culturale ed economica del Paese.