Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Al Museo del Cinema di Torino va il premio Innovazione nei beni culturali

 
Il Museo Nazionale del Cinema di Torino ha vinto la prima edizione del premio “Innovazione digitale nei Beni e Attività Culturali”. Indetto dall’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali del Politecnico di Milano, il concorso – unico in Italia nel suo genere -  è stato rivolto alle organizzazioni culturali che hanno dato prova di eccellenza nel processo di digitalizzazione e innovazione delle proprie strutture.
Sei i progetti finalisti e, in ultimo, una giuria di esperti altamente qualificata ha proclamato vincitrice l’iniziativa “Digital Museum. L'innovazione digitale come strategia di brand” del museo torinese, superando così i progetti dei Musei Civici di Vicenza e del Museo Poldi Pezzoli di Milano.
L’obiettivo del progetto vincitore è quello di creare engagement e migliorare l’esperienza di visita per tutte le tipologie di pubblico, facilitando la conoscenza delle opere, consentendo al visitatore di scegliere percorsi personalizzati e condividere e ampliare la propria esperienza, anche prima e dopo la visita al Museo.
Tra gli strumenti implementati: il mobile tagging, in grado di consentire la scoperta di aneddoti e curiosità  (con notizie del tipo “Lo sapevate che…?),  video e foto sulle opere esposte e sulla storia dell’edificio ma anche sulle collezioni conservate nei depositi e, in ultimo, creare collegamenti tra le aree espositive o con le altre sedi del Museo; didascalie digitali su display per rendere più facile la lettura e agevolare il processo di turnover delle opere esposte; ‘panorama’, un’esperienza immersiva con proiezione circolare interattiva a 270° del panorama della città, arricchita da contenuti digitali audiovisivi tratti da storici film muti della Cineteca; un’app gratuita per il tour “Torino Città del Cinema” che attraversa alcuni dei luoghi più importanti della storia del territorio, osservandoli dal punto di vista dei film che vi sono stati girati. L’Associazione Civita, impegnata in diversi progetti a sostegno dell’innovazione digitale nei musei, non può che condividere il successo di questa iniziativa con l’auspicio che le realtà culturali italiane più innovative possano giovare di un sostegno concreto ed imporsi come best practice nel settore anche a livello internazionale.