Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

L’area sacra di Largo Argentina torna a splendere grazie a Bulgari

 
Con una donazione del valore di 500mila euro, oggetto di una convenzione siglata con Roma Capitale e la Soprintendenza, Bulgari torna ad offrire il proprio fattivo contributo alla riqualificazione ed alla valorizzazione di uno dei luoghi simbolo della nostra città. Il progetto prevede interventi di costruzione e posizionamento di passerelle che consentiranno di percorrere l’area in sicurezza, nella musealizzazione di uno spazio attualmente adibito alla conservazione dei reperti e nella predisposizione di tutti i servizi al pubblico per consentire una agevole fruizione del luogo. I visitatori potranno, così, apprezzare da vicino il più esteso complesso di epoca repubblicana, ospitante quattro templi romani - databili dal IV al II secolo a.C. - nonché il celebre basamento di tufo della Curia di Pompeo, dove avvenne l’assassinio di Giulio Cesare il 15 marzo del 44 a.C.
La somma donata quest’anno andrà a sommarsi al residuo dei fondi elargiti per il restauro della Scalinata di Trinità dei Monti, per un totale di circa 1milione di euro disponibili per interventi volti a una significativa valorizzazione.
Un impegno importante da parte della storica Maison a cui l’Associazione Civita, sostenitrice da ormai trent’anni del rapporto fra Impresa e Cultura, anche attraverso il coinvolgimento dei privati in iniziative e progetti a favore del nostro patrimonio culturale, non può che guardare con interesse e grande apprezzamento. L’accordo siglato, inoltre, si inserisce in un più ampio programma di valorizzazione del patrimonio artistico e monumentale della città di Roma che, ci auguriamo, possa rivelarsi incisivo ed efficace per promuovere l’immagine della Capitale anche sulla scena internazionale.