Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Alla Design Week di Milano per un futuro sostenibile

Edison torna alla Design Week di Milano per sperimentare la costruzione di una città accogliente ed evoluta, dove l’energia è lo strumento abilitante delle nuove modalità del vivere contemporaneo. Per l’occasione, Edison si confronterà in dibattiti ed eventi aperti al pubblico con architetti, urbanisti, progettisti e designer, per lavorare insieme all’individuazione delle migliori pratiche in ambito di smart living, smart city, mobilità elettrica ed evoluzione degli spazi pubblici e privati.
Edison sarà presente all’interno di due luoghi iconici del Fuorisalone milanese: l’Innovation Design District, il nuovo quartiere simbolo di smart city compreso tra Porta Volta e Porta Nuova, e Brera Design District, luogo storico del migliore design italiano e internazionale. Dall’8 al 14 aprile, presso la Fondazione Riccardo Catella, all’interno del Parco Biblioteca degli Alberi, Edison prende parte agli IconTalks per affrontare i temi legati alle città globali, energy community, rigenerazione urbana e open innovation, in compagnia di architetti, designer ed esperti di settore. Inoltre, nello spazio CasaFacile Design Lab in piazza Gae Aulenti 12, gli esperti della società sono a disposizione del pubblico per consulenze personalizzate in tema smart home e smart energy. Durante la Design Week, i visitatori potranno trovare un’oasi di pace grazie alle Smart Station messe a disposizione da Edison: panchine intelligenti con connessione wifi gratuita, dove sedersi a riposare e ricaricare i device con l’energia rinnovabile dei pannelli fotovoltaici. Un modo per rigenerarsi e fare il pieno di energia. Con la partecipazione alla Design Week 2019, Edison prosegue il suo percorso di costruzione di un futuro di energia sostenibile attraverso un ruolo attivo negli ambiti della progettazione e dell’architettura. Del resto, Edison ha avuto sin dalle sue origini una competenza e un ruolo distintivi in questi ambiti. Fin dal 1930, con la realizzazione della Casa Elettrica concepita dal Gruppo 7 e da Piero Bottoni, Edison ha voluto mettere in luce le modificazioni espresse da una società sempre più complessa, in continua trasformazione, sviluppando un rapporto simbiotico tra studio architettonico, essere umano e tecnologia. 

Da sempre attenta al mondo della progettazione e dell’abitare contemporaneo, numerosi sono gli edifici, gli impianti, le strutture, realizzate da Edison in oltre 130 anni di attività. Tra i progettisti che hanno collaborato con le società del Gruppo, ricordiamo, tra gli altri: Piero Bottoni, Luigi Figini, Guido Frette, Adalberto Libera, Riccardo Morandi, Pier Luigi Nervi, Piero Portaluppi, Gino Pollini, Gio Ponti. Dalla sua fondazione a fine ‘800 ad oggi, Edison, grazie al suo know-how unico, è il partner energetico di pubbliche amministrazioni, urbanisti e architetti per la progettazione delle migliori soluzioni che si applicano a contesti urbani e residenziali evoluti, interconnessi, energeticamente efficienti, sicuri, sostenibili e, soprattutto, su misura di chi li vive.