Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Giro d'Italia in cabina

Anche quest’anno E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce le attività di Distribuzione e Misura di energia elettrica, è partner del Giro d’Italia, competizione appassionante che, meglio di ogni altro evento sportivo, è nel cuore degli italiani e che “traguarda”, nonostante il Covid, il numero 103. Raddoppia l’impegno su Cabine in Rosa, il progetto di affiancare alla più grande gara ciclistica del Paese il contributo di street artist per dipingere alcune delle cabine elettriche, dodici per la precisione, posizionate lungo le tappe del percorso che ci fa conoscere la bellezza dell’Italia. Il tutto all’insegna della sostenibilità e della riscoperta del territorio. Un gesto iconico, Coppi e Bartali che si passano la borraccia al Tour de France del 1952, che è rimasto nella memoria collettiva. L’omaggio a Marco Pantani e alla terra della Romagna dove la carriera del campione ha iniziato a “correre”. La forza di una donna, che dà origine alla vita e diffonde energia attraverso farfalle di luce e fiocchi di neve. Una nuova alba dopo la tempesta. Un padre e un figlio che si interrogano sul futuro. Questi alcuni dei soggetti raffigurati sulle opere dei dodici street artist, writers noti e nuove promesse, chiamati a reinterpretare, con la loro creatività e il loro talento, le cabine nel corso delle tappe del Giro. I temi di quest’anno sono la ripartenza e la sostenibilità. Da un lato quindi la volontà dell’intero Paese di “tornare a pedalare” e ricominciare, dall’altro la sempre maggiore attenzione a fattori importanti come lo sviluppo del territorio e le energie rinnovabili. Una doppia sfida che ha visto impegnati gli artisti in opere realizzate utilizzando vernici eco-sostenibili.
Opere uniche per vivere un nostro tour dell’Italia, che partendo da Palermo, passando per Cosenza, Brindisi, Ancona, Ferrara, arriverà fino ad Asti.
Un racconto emozionante da seguire in tutte le tappe, un’energia nei confronti di un qualcosa che è molto più di una gara e rappresenta la storia nazionale che sarà “trasmessa” anche attraverso i canali social di E-Distribuzione, con la promessa di una sorpresa finale. Nessuna anticipazione, a parte questa: a Corsa Rosa conclusa avrete la possibilità di scegliere il vostro personalissimo vincitore del Giro d’Italia.