Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Invito a Palazzo 2020

Anche quest’anno si è voluto rinnovare, seppure in una veste interamente digitale, l’appuntamento con Invito a Palazzo, la manifestazione promossa dall’ABI per valorizzare le sedi storiche e gli edifici più recenti delle banche italiane sparsi su tutto il territorio nazionale.
Dal 3 al 10 ottobre scorso è stato possibile partecipare a tour virtuali collegandosi al MUVIR, il portale web dell’ABI che raccoglie le più importanti collezioni d’arte delle banche italiane, e ai siti web degli istituti di credito che hanno partecipato all’iniziativa. Un’occasione per visitare, anche se in forma digitale, le sedi storiche e avveniristiche, gli ambienti più rappresentativi e le preziose opere d’arte in essi contenute.
BNL ha partecipato all’evento proponendo, su bnl.it e sui canali social della Banca, visite virtuali ad Orizzonte Europa, Headquarters della Banca in zona Tiburtina nell’area della Stazione Alta Velocità, e a Torre Diamante a Milano, sede del Gruppo BNP Paribas in Italia, uno degli edifici più rappresentativi del nuovo skyline della città. Due esempi di architettura contemporanea e di tecnologia ingegneristica, progettati secondo i più elevati standard di eco-sostenibilità ambientale ed energetica, che al loro interno custodiscono una parte della Collezione di opere d’arte di BNL, capolavori dell’arte antica e dell’arte contemporanea.
Per la prima volta, inoltre, è stato possibile accedere attraverso un tour virtuale alle sale di Palazzo Altemps, una delle sedi del Museo Nazionale Romano, dove sono esposte le cinque statue di età romana parte della collezione BNL: la statua femminile panneggiata identificata come Lucilla (II sec. d. C.), La statua di Pugile (I sec. d. C.), La statua di Meleagro (fine I-inizio II sec. d. C.), il busto di Afrodite pudìca (I sec. d. C.) e il torso di Discoforo (fine I secolo a. C.-inizio I secolo d. C.).
La presenza del gruppo di sculture antiche della collezione BNL a Palazzo Altemps nasce dalla collaborazione tra la Banca e il Museo Nazionale Romano ed esprime la comune volontà di condividere con il più ampio pubblico la fruizione di queste opere, contribuendo alla loro massima tutela e valorizzazione. La raccolta di statue antiche prende così posto in Palazzo Altemps, destinato proprio alle collezioni, accanto alle storiche raccolte qui conservate ed esposte, mantenendo il suo carattere unitario in una sezione appositamente dedicata che esalta la bellezza delle figure e dei marmi valorizzandone l’unicità.