Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Un impegno a tutto campo

L’emergenza sanitaria da Covid-19 ed il conseguente lockdown hanno imposto alle aziende di confrontarsi con uno scenario che potremmo definire al limite del reale. In Kuwait Petroleum Italia (Q8) la capacità di reazione e la lungimiranza del management sono stati determinanti per consentire una rapida risposta alla crisi da parte dell’intera organizzazione.
Già nella fase iniziale della diffusione del virus Q8 ha predisposto un piano immediato di azioni preventive e di comunicazione verso tutta l’azienda: distanziamento sociale, gel per la disinfezione delle mani, sanificazione degli uffici, regole di comportamento da applicare dentro e fuori i luoghi di lavoro sono state immediatamente diffuse nella sede di Roma così come nella altre sedi distaccate.
Lo smart working, già diffuso in Q8, è stato esteso in sole 48 ore a tutta l’azienda per tutti i giorni della settimana, consentendo di applicare con tempestività il #iorestoacasa e garantendo contestualmente la continuità del business. La conseguente virtualizzazione delle relazioni ha visto l’impegno concreto dell’azienda anche su un altro fronte: la creazione di uno spazio comune per incontrarsi, parlare e condividere anche esigenze pratiche; una piazza virtuale dove mantenere vivo il senso di comunità. È nato così il Forum Q8 #YoullNeverWorkAlone dove centinaia di conversazioni, video, foto testimoniano che, il cuore dell’azienda, con le sue persone, continua a battere forte.
Molte altre iniziative hanno concretizzato l’attenzione di Q8 verso i suoi dipendenti. La cura per le proprie persone passa attraverso polizze sanitarie specifiche a copertura del rischio Covid-19, convenzioni per la gestione dell’acquisto di farmaci, ma anche webinar per imparare a gestire un contesto che ha sconvolto la nostra quotidianità.
In un momento così delicato per il Paese, Q8 ha ovviamente rivolto lo sguardo anche alla comunità esterna, adottando concrete iniziative di solidarietà. Tra queste l’iniziativa “EROI”, in partnership con FreeNow, per offrire, attraverso un contributo in buoni carburante digitali Q8TicketFuel, corse taxi gratuite al personale sanitario impegnato in prima linea nella lotta al Covid-19. Altrettanto importante l’iniziativa in partnership con la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus che coinvolge anche i clienti della loyalty StarQ8 nell’acquisto di attrezzature sanitarie urgenti e presidi di protezioni per fronteggiare l’emergenza Covid-19.
Di particolare rilevanza la donazione di 400mila euro della Raffineria di Milazzo, di cui Q8 è azionista al 50%, per potenziare la terapia intensiva dell’ospedale locale. Non è venuto meno un supporto anche ai gestori della rete di distributori Q8: attraverso un accordo l’azienda ha adottato un pacchetto di misure, sia economiche sia sanitarie, per sostenerli nella situazione di difficoltà derivante dall’impatto del virus.
Una menzione a parte merita l’impegno generoso dello Stato del nostro azionista, il Kuwait, che nell’attuale scenario di pandemia ha donato 40 milioni di dollari all’OMS, dei quali 5 milioni destinati specificamente all’Italia.

Per Q8 essere una squadra unita e solidale è la chiave che ci permetterà di superare questa crisi #uniticelafaremo.